Il 17° Rally del Tirreno sarà un concentrato di emozioni

Top Competition al lavoro per completare l’adeguamento alle norme in vigore che prevedono una rivisitazione del format dell’evento. Due le prove speciali e l’area artigianale “Ex Pirelli” di Villafranca Tirrena centro logistico unico.

Torregrotta (ME), 24 2020. Il 17° Rally del Tirreno e 4° Tirreno Historic Rally si svolgeranno insieme l’8 e 9 agosto prossimi con una formula rivista. Top Competition, che organizza la gara messinese è in pieno lavoro per adeguare l’intera competizione al pieno rispetto delle norme governative sullo svolgimento delle gare e delle direttive impartite dalla Federazione.

Il lavoro degli organizzatori è volto anche a fornire la maggior quantità possibile di informazioni affinché tutti possano godere dello spettacolo della gara, pur dovendo rimanere lontani dalla prove speciali.

Il Rally del Tirreno sarà la prima della tre gare siciliane valide per il Campionato Rally di Zona 2020 ed avrà coefficiente 1,5, sarà anche valido per il Campionato Siciliano, nell’ambito del nuovo calendario appena rimodulato dalla Federazione e annunciato dal Presidente della Commissione Rally Daniele Settimo.

Confermata la spettacolare formula della competizione in notturna, soltanto, le prove saranno in totale 6, con tre passaggi rispettivamente sulla “Colli 4 Strade” da 9,70 Km e “Rometta” da 9,50 Km, come nell’edizione 2019. Concentrato nell’area artigianale “Ex Pirelli” il centro logistico della gara, sarà come sempre operativo il Tirreno Village, ma negli ampi spazi e viali sarà allestito il parco assistenza ed il riordino, la Direzione Gara ed il centro servizi. Come previsto dalle norme sanitarie vigenti, saranno predisposte delle aree “triage” nei varchi d’accesso. Sempre dagli spazi “Ex Pirelli” di Villafranca il rally avrà il suo start e l’arrivo, il tutto al fine di concentrare in unico le attività di controllo e prevenzione.

La nuova logistica di una gara che da sempre è considerata efficace volano per il territorio che coinvolge, è stata pianificata in pieno accordo con le autorità, con le quali vi è un saldo rapporto di collaborazione, oltre che con tutti i partner della competizione che hanno non solo confermato la propria fiducia nell’evento, ma ne hanno auspicato ed incoraggiato lo svolgimento, come segno di piena ripresa attraverso la spinta positiva dello sport.

-“Stiamo definendo gli ultimi particolari e presto daremo delle indicazioni definitive sul completo svolgimento del nostro rally – afferma Maria Grazia Bisazza, Presidente Top Competiton – troviamo continuamente grande collaborazione e ascolto da parte di tutte le autorità con le quali dialoghiamo, nonostante l’intenso impegno del periodo. Il lavoro è certamente favorito dalla competenza e professionalità di tutte le figure coinvolte, che dimostrano di tenere molto allo svolgimento di una gara che sia sinonimo di sicurezza sanitaria e sportiva. E’ fondamentale la spinta e lo spirito di collaborazione di tutti i nostri partner che tengono almeno quanto noi a dare un solido segno di ripresa partendo dallo sport, come l’entusiasmo che continuano a mostrare piloti e team con continui segni di concreto interesse. Nei primi giorni di luglio ci sarà il via alle iscrizioni”-.

Nel 2019 vittoria per Salvatore (Totò) Riolo e Gianfranco Rappa su Skoda Fabia R5 che hanno duellato con i giovani Alessio Profeta e Sergio Raccuia anche loro su Skoda Fabia R5. Terzi con  primato tra le due ruote motrici i giovani Michele Beccaria su Renault Clio Super navigato da David Arlotta. Tra le Autostoriche dominio di Domenico Guagliardo e Francesco Granata su Porsche 911.


L’Ufficio Stampa Rif. Rosario Giordano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *