MIKKELSEN GUARDA IL RITORNO DEL MONZA

Andreas Mikkelsen non vede l’ora di fare un giro in WRC 2 all’ACI Rally Monza (3-6 dicembre) del mese prossimo, nel tentativo di dimostrare ulteriormente il suo ritmo sull’asfalto.

Il norvegese, che ha tre vittorie a suo nome nel WRC, ammette che la sua fiducia in superficie sigillata ha subito una botta durante il suo periodo alla Hyundai Motorsport. La vittoria al Rally d’Ungheria all’inizio di questo mese ha aiutato a ridargli un sorriso.

Durante il suo periodo con la squadra coreana, Mikkelsen non è riuscito ad avere lo stesso impatto sull’asfalto che ha fatto sulla ghiaia. Non è riuscito a trovare un set-up con la i20 WRC che lo rendesse abbastanza a suo agio per sfidare sull’asfalto.

È stato messo in panchina per il Tour de Corse dello scorso anno e, in gran parte su asfalto, per il Rally di Spagna prima di lasciare la squadra a fine stagione. La sua ultima uscita nel WRC è stata in Gran Bretagna più di un anno fa.

Ha guidato il programma di test degli pneumatici Pirelli durante il 2020 su una Citroën C3 WRC prima del ritorno a tempo pieno della casa italiana nel WRC nel 2021.

“Vincere [Rally d’Ungheria] è stato come un riscatto per me”, ha detto. “Se fossi andato lì e non fossi stato sul passo, sapevo che sarebbe stato davvero brutto. È stata dura andare all’ERC (European Rally Championship) e andare a un rally che non avevo mai fatto, ma gli altri l’hanno fatto.

“Ma la gente non mi vedeva sorridere in un’auto da rally da due anni e mezzo. Questo doveva cambiare. ”

Gareggiare in Ungheria con una Škoda Fabia Rally2 evo ha contribuito a portare a termine quel cambiamento e
Mikkelsen spera che la velocità possa essere sufficiente per fargli fare un giro nella gara di chiusura della stagione del WRC a Monza.

“Per Monza, sto parlando con alcune squadre. Certo, ho buoni rapporti con Škoda, ho fatto tre rally con il team ufficiale nel 2017 e sarebbe bello lavorare di nuovo con loro.

“So che è difficile essere in una World Rally Car per quel rally, ma sto lavorando per arrivare lì per competere in WRC 2. Sarebbe bello. Abbiamo visto da quando Citroën ha assunto Mads [Østberg] come può essere d’aiuto quando si vince vendere più auto a più clienti “.

 


[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *