Tutte le vetture di Delta Rally al traguardo del Tuscan Rewind 2020

Alberto Battistolli (Scuderia Palladio) terzo assoluto nella gara di Campionato Italiano Rally. Giacomo Costenaro chiude il Campionato Italiano Rally Terra col bronzo.

Una gara che ha assegnato vari titoli, decretando i vincitori di Campionato Italiano Rally e del Campionato Italiano Rally Terra 2020. All’11° Tuscan Rewind tanti i motivi di soddisfazione per i piloti della Delta Rally.

Alberto Battistolli e Simone Scattolin, portacolori della Scuderia Palladio hanno portato la loro Škoda Fabia R5 Evo sul terzo gradino del podio, risultando secondi tra gli equipaggi iscritti al Campionato Italiano Rally. I punti conquistati dal pilota di ACI Team Italia, sommati a quelli ottenuti al Rally di Roma Capitale, gli consentono di chiudere la stagione nella top ten della classifica assoluta tricolore.

Giacomo Costenaro e Justin Bardini anche loro su Škoda Fabia R5 Evo hanno chiuso secondi nella gara tra gli equipaggi del Campionato Italiano Rally Terra, dietro al vincitore di gara e della serie, il giovane boliviano Marquito Bulacia Wilkinson, Per l’equipaggio veneto la piazza d’onore in gara conferma il terzo posto in classifica di campionato, al termine di una stagione impegnativa che li ha visti in condizione di lottare per il titolo fino all’appuntamento conclusivo.

Buon debutto sulla terra senese per PierLeonardo Bancher ed Alessandro Gaio, anche loro con una Fabia con al quale hanno proseguito il loro apprendistato del fondo sterrato, conquistando la 24ma piazza in una affollata classe R5.

Al traguardo anche le due Peugeot 208 R2B del team. Ottimo il quarto posto di classe ottenuto daAlessandro e Francesca Nerobutto, preceduti solo dai piloti del Campionato Italiano Junior. Classificati al 19° posto di classe i loro compagni di team Carlo Covi e Michela Lorigiola.

Alberto Battistolli: “Il Tuscan Rewind è stata una gara bellissima: perché le strade mi piacciono, perché avevo bisogno di tornarci dopo essermi divertito così tanto nel 2019, perché secondo me mi sarebbe servito fare una gara con Simone dove potere mettere a frutto i consigli che mi ha dato durante l’anno. Le premesse erano buone già dall’inizio ed è stata un’esperienza positiva in tutti i sensi. Mi ha fatto molto piacere, al di là del risultato, la progressione dei tempi che era la cosa alla quale puntavamo maggiormente, senza focalizzarci eccessivamente sui tempi degli altri equipaggi. Sono contento di vedere che questa progressione c’è stata, ringrazio tutti quelli che hanno contribuito a questo risultato.”

Giacomo Costenaro: “Tutto sommato è andata bene, anche se avevo delle aspettative un po’ diverse sia per la gara che, soprattutto, a livello di campionato. Rimane comunque importante anche arrivare in fondo e divertirsi. Vorrei ringraziare, per il supporto ricevuto durante tutta la stagione, la mia famiglia, il team Delta Rally, la mia scuderia e gli sponsor.”

 


L’Ufficio Stampa rif.DeltaRally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *