Pirelli completa la sessione di test d’apertura con i Team WRC

Pirelli ha riportato una risposta positiva alla sua prima settimana di test con i costruttori del FIA World Rally Championship dal 2010.

Il gigante italiano degli pneumatici torna nel WRC come fornitore unico la prossima stagione e ha iniziato i preparativi per il Rally di Monte-Carlo con Hyundai Motorsport e Toyota Gazoo Racing.

M-Sport Ford ha scelto di non prendere parte al test, preferendo risparmiare la sua corsa sulla nuova gomma per il nuovo anno quando avrà finalizzato la sua formazione di piloti 2021.

Il responsabile della F1 e delle corse automobilistiche di Pirelli, Mario Isola, ha dichiarato: “Il primo test è stato positivo. Chiaramente, stiamo cercando di fornire un buon prodotto durevole quasi senza forature. Vogliamo dare una gomma forte.

“È vero che questo non è il rally più facile per tornare al WRC. Sappiamo tutti che il Rally di Monte-Carlo può essere il più complicato per le gomme ed è anche vero che sviluppare le gomme nel bel mezzo della pandemia significa che questo non è stato il periodo più facile della nostra vita. Ma siamo qui e stiamo lavorando con le squadre. Come in Formula 1, ogni costruttore avrà un ingegnere Pirelli dedicato, poi avremo un ingegnere capo e poi avremo Terenzio [Testoni, responsabile delle attività di rally] che è responsabile del programma”.

Isola ha riconosciuto che un decennio di distanza dalla massima serie del WRC significava che Pirelli avrebbe dovuto recuperare il ritardo.

“Sì”, ha detto, “ci è mancata un po ‘di esperienza con le ultime auto da rally del mondo, ma quest’anno abbiamo fatto molti test [con Andreas Mikkelsen alla guida di una Citroën C3 WRC] e abbiamo molta esperienza che possiamo invocare dalla nostra storia nei rally. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright T.V.R. © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.