Percorso Rally Monte-Carlo 2021: il più breve ma imperdibile della storia

Il più breve Rallye Monte-Carlo (21-24 gennaio) rimane il round WRC più imprevedibile dell’anno, poiché il potenziale di clima invernale mutevole nelle Alpi francesi comporta una miriade di sfide complicate.

Sebbene le strade asfaltate siano relativamente semplici, i conducenti possono incontrare neve, ghiaccio, condizioni di bagnato e asciutto nella stessa prova speciale, ponendo l’accento sulle scelte astute di pneumatici alla ricerca del massimo grip.

Le regole del coprifuoco francese hanno obbligato gli organizzatori a rivedere il programma originale. Ciò significa che si inizia molto presto in due giorni, con le fasi che si svolgono prima dell’alba e gli arrivi anticipati.

L’azione inizia giovedì pomeriggio. Dopo l’inizio dell’ora di pranzo nella città ospitante di Gap, i test Saint-Disdier – Corps (20,58 km) e Saint-Maurice – Saint-Bonnet (20,78 km) nei dipartimenti delle Hautes-Alpes e dell’Isère offrono un duro antipasto.

Il venerdì ospita la “carne” del rally con quasi 105 km di competizione attraverso cinque nuove tappe a ovest di Gap. L’azione prende il via prima dell’alba alle 06.10. Le temperature possono cambiare rapidamente mentre la notte lascia il posto al giorno, rendendo la scelta degli pneumatici ancora più complessa.

Due anelli di Aspremont – La Bâtie-des-Fonts (19,61 km) e Chalancon – Gumiane (21,62 km) completano un passaggio mattutino attraverso Montauban-sur-l’Ouvèze – Villebois-les-Pins (22,24 km), la tappa più lunga del fine settimana. I concorrenti tornano a Gap per il servizio dopo le prime tre prove.

Le cose non diventano molto più facili sabato con La Bréole – Selonnet (18,31 km) che inaugura la giornata nell’oscurità alle 06.30. Saint Clément – Freissinières (20,48 km) precede il servizio finale a Gap, prima di una ripetizione di La Bréole – Selonnet inizia il lungo viaggio a sud verso Monaco dopo altri 57,10 km di gara.

Una tappa finale rinnovata di domenica prevede un doppio passaggio attraverso Puget-Théniers – La Penne (12,93 km) e Briançonnet per Entrevaux (14,31 km). Non ci sarà alcun servizio e quest’ultimo formerà il Wolf Power Stage che paga punti bonus.

Le 14 tappe coprono 257,64 km in un percorso totale di 1392,92 km.

  • La copertura completa del Rallye Monte-Carlo sarà disponibile su WRC + All Live qui  comprese tutte le trasmissioni di stage in tempo reale, nonché interviste chiave, caratteristiche e analisi degli esperti dal parco assistenza.
  • Lo shakedown di giovedì mattina ai margini di Gap è stato annullato a causa della pandemia, il che significa che non ci sono opportunità dell’ultimo minuto per i concorrenti di mettere a punto le loro vetture prima delle fasi iniziali del pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright T.V.R. © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.