JOLLY RACING TEAM PROTAGONISTA A PIOMBINO: VITTORIA TRA LE SCUDERIE AL RALLY DELLE COLLINE METALLIFERE 2021

Il sodalizio di Larciano si eleva nella classifica assoluta con Sandro Incerpi, decimo classificato sulla Peugeot 106 Kit. Un risultato globale soddisfacente, quello garantito dai portacolori in gara, valso il primo gradino del podio “scuderie”.

Credit= Amicorally

Larciano, 5 aprile 2021

E’ un nuovo successo, l’ennesima conferma della bontà del potenziale espresso dal proprio parco piloti, quello conquistato da Jolly Racing Team sulle strade del Rally delle Colline Metallifere. La scuderia larcianese, impegnata sulle prove speciali che hanno interessato la provincia di Livorno nel fine settimana, si è congedata dall’appuntamento garantendosi la vittoria tra le scuderie partecipanti. Un risultato globale maturato e consolidato dagli equipaggi portacolori grazie ad una performance corale volta al raggiungimento del massimo risultato nelle categorie di appartenenza.

Ad elevarsi in decima posizione assoluta è stato Sandro Incerpi. Il pilota pistoiese, affiancato “alle note” da Alessio Natalini sulla Peugeot 106 Kit, si è reso protagonista di una condotta crescente, alla prima collaborazione in abitacolo con il codriver. Per Sandro Incerpi, il Rally delle Colline Metallifere è valso il secondo impegno stagionale dopo il Rally del Carnevale affrontato a metà febbraio. Soddisfazioni anche dalla classe S1600, con Mauro Zurri e Simone Gabbricci secondi classificati sui sedili della Renault Clio S1600, vettura utilizzata a cinque mesi dall’ultima occasione garante anche della terza piazza di Gruppo A. Tra i protagonisti della categoria si era confermato Francesco Paolini, affiancato dal copilota Marco Nesti ma costretto al ritiro su Renault Clio S1600 prima di prendere parte alla penultima “speciale” in programma.

Una performance contraddistinta da “acuti”, ridimensionata in una quarta posizione di classe ma non certo nei contenuti, quella che ha caratterizzato l’impegno di Matteo Santucci e Federico Capilli, chiamati ad esprimersi sui sedili della Citroen C2 al cospetto con le più “fresche” Peugeot 208. Un problema al cerchio accusato nel corso della prova inaugurale, costato cinquanta secondi, ha vanificato quella che – in proiezione, con la vittoria di ben quattro speciali su sei disponibili – sarebbe stata una più che probabile vittoria di classe.

Jolly Racing Team è stata degnamente rappresentata anche sui chilometri dell’Historic Rally della Val di Cornia, con Andrea Guerrieri e Francesco Del Viva quarti assoluti sui sedili della Fiat Ritmo Abarth. Una gara caratterizzata da una serie di problematiche, materializzatesi già dalla fine dello shakedown per poi protrarsi fino all’intera giornata di gara del sabato. Variabili che hanno costretto il portacolori di Jolly Racing Team ad una condotta difensiva, valsa comunque l’arrivo nella “top five”. Ottimi riscontri anche da parte dei copiloti di scuderia, con Sandro Sanesi secondo assoluto sul sedile destro della Ford Sierra RS Cosworth di Riccardo Mariotti, vettura di quarto raggruppamento che ha garantito al codriver un ruolo di primo piano nel confronto storico.

Terza posizione di classe S1600 per Alessio Pellegrini, copilota chiamato ad assecondare Antonio Sollazzo su Renault Clio S1600. Amaro ritiro per entrambe le “ladies” di Jolly Racing Team, le copilote Chiara Lombardi e Sabrina Cintolesi. Per Chiara Lombardi, una toccata della Skoda Fabia R5 di Lorenzo Grani, con interessamento di una ruota, è stata decisiva nell’estrometterla dal confronto. Ad obbligare al ritiro Sabrina Cintolesi, invece, è stata un’uscita di strada della Peugeot 208 R2B portata in gara da David Tanozzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *