Menegatti, al Benacus, cerca conferme

Il pilota di Zanè, portacolori di Jteam, è fiducioso per aver intrapreso la giusta strada con la Skoda Fabia R5, al via anche il vicepresidente Gasparotto, con Strabello.

Bassano del Grappa (VI), 09 Giugno 2021 – Poche giornate ancora di attesa per l’avvio del secondo appuntamento con la Coppa Rally ACI Sport, zona tre, ed il prossimo fine settimana, più precisamente tra Venerdì 11 e Sabato 12 Giugno, andrà in scena il Benacus Rally.

Al via di una classica del rallysmo scaligero troveremo Paolo Menegatti, impegnato quest’anno nella rincorsa al pass CRZ per accedere alla finale unica nazionale del Città di Modena.

Scorrendo la classifica parziale il portacolori di Jteam figura attualmente al settimo posto, sia per quanto riguarda l’assoluta che per la classe R5, e si presenta fiducioso per il weekend.

“Secondo appuntamento di campionato per noi” – racconta Menegatti – “e, dopo il risultato del Valpolicella, mi sento fiducioso. Penso che inizio ad avere feeling con la vettura e, piano piano, sto trovando la giusta confidenza. In ogni caso non mi sento di fare pronostici e, come ogni volta, guarderemo chi avremo davanti, cercando di rimanere il più vicino possibile ai primi e migliorando speciale dopo speciale. Vogliamo continuare a crescere e ci stiamo riuscendo.”

Un ritorno, quello di Menegatti sulle strade del Benacus, che riporta alla mente a quasi una decina di anni fa, ricordando il successo di classe S1600 ed il decimo assoluto centrato nell’edizione del 2014, alla guida di una Renault Clio Super 1600 assieme a Christian Cracco.

Passando al presente il pilota di Zanè sarà alla guida di una Skoda Fabia R5, messa a disposizione dal team MS Munaretto e condivisa con il fido Matteo Gambasin.

“Abbiamo già corso qui” – aggiunge Menegatti – “ma son passati tantissimi anni e, per me, è come se fosse la prima volta. Il pacchetto sarà sempre lo stesso, Matteo alle note e MS Munaretto a seguirmi sul piano tecnico. Il percorso è molto veloce, in tanti tratti, ed è bellissimo. Al momento ho visto solo i video ma, da quel che ho capito, sembrerebbe adatto al mio stile di guida. Penso che, se sfrutteremo la percorrenza in curva della Skoda Fabia R5, qui potremo andare davvero molto forte. Un particolare ringraziamento lo vorrei fare alla mia compagna, Laura Testolin, perchè mi permette di portare avanti questa mia passione ed anche alle mie figlie, le mie prime tifose. Quando vedono i video che mi ritraggono in gara mi incitano e fanno un tifo quasi da stadio. Grazie a Jteam ed a tutti i partners che ci sostengono nella CRZ.”

Il Benacus targato 2021 vedrà anche al via il vicepresidente di Jteam, Ivan Gasparotto, chiamato a dettare le note, dal sedile di destra, a Stefano Strabello, quest’ultimo impegnato nella rincorsa alla finale di Modena dopo il buon secondo posto di classe R2C del Valpolicella.

Il piatto della giornata di Sabato 12 Giugno offrirà, al nutrito plotone di concorrenti iscritti, nove prove speciali, da affrontare per tre tornate, su scenari classici del rallysmo veronese.

Saranno tre i passaggi sui tratti cronometrati di “Ferrara di Monte Baldo” (4,24 km), “Spiazzi” (7,42 km) e “Lumini” (6,02 km), una cinquantina i chilometri complessivi di gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *