Rally di Roma Capitale 2021 al via [Departing]

Con la pubblicazione dell’attesissimo elenco iscritti il Rally di Roma Capitale 2021 entra finalmente nella sua fase calda: l’ultima settimana di attesa prima del via del terzo appuntamento FIA European Rally Championship e quinta del Campionato Italiano Rally Sparco.

L’evento, organizzato dalla Motorsport Italia capitanata da Max Rendina, prepara un’edizione imperdibile per numeri, qualità e novità tra Roma, Fiuggi e il Frosinate.

A fare di questo appuntamento un evento unico al mondo sarà anche il record stabilito dal Rally di Roma Capitale come vetture di classe R5 iscritte, ben oltre le 40 unità a fronte di oltre 100 iscritti, un trend che dimostra non solo quantità e qualità del parco partenti, ma anche il grande valore dell’evento dove gli equipaggi ancora una volta non sono voluti mancare.

Saranno 119 i concorrenti al via con tutti i protagonisti della scena continentale ed italiana. A difendere la vittoria dello scorso anno e l’attuale leadership del FIA ERC tornerà a Roma Alexey Lukyanuk, navigato da Alexey Arnautov con la Citroen C3 della Sainteloc Racing. “The Russian Rocket” come viene soprannominato nell’ambiente rallystico, già vincitore due volte a Roma, non avrà vita facile, con Andreas Mikkelsen e Ola Floene (Skoda Fabia Evo/Toksport WRT) che per restare in lizza per la serie euroea dovranno cercare di massimizzare il loro risultato alla prima uscita asfaltata dell’anno e al debutto assoluto a Roma. Non starà certamente a guardare il portacolori dell’Orlen Team Miko Marczyk con Szymon Gospodarczyk su un’altra Skoda Fabia Evo che alla vigilia gode di un’ottima quotazione al botteghino.

Il livello di entrambi i campionati, Europeo e Italiano, è quest’anno davvero molto elevato e di conseguenza la lista dei contendenti è quasi impossibile da citare per intero. Craig Breen e Paul Nagle, con la Hyundai i20 gommata MRF Tyres insegue il podio dopo la partecipazione dello scorso anno che sarebbe anche un risultato importante per il progetto che rappresenta con il costruttore di pneumatici. Tra i piloti dell’Europeo da tenere in considerazione spiccano Efren Llarena e Sara Fernandez (Skoda Fabia Evo/Rally Team Spain), Nil Solans e Marc Martí (Skoda Fabia Evo/Rally Team Spain), Yann Bonato e Benjamin Boulloud (Citroen C3/CHL Sport), Simone Tempestini e Sergio Itu (Skoda Fabia Evo), Erik Cais e Jindriska Zakova (Ford Fiesta/Yacco ACCR), Norbert Herczig e Ramon Ferencz (Skoda Fabia Evo/Skoda Rally Team Hungaria).

Capitolo a parte per i piloti italiani, che unirà gli equipaggi tricolori iscritti al FIA ERC insieme con quelli del Campionato Italiano Rally Sparco. Fabio Andolfi e Stefano Savoia, con la Skoda Fabia schierata da M33, attuali leader della serie italiana, metteranno in prova speciale tutta la loro determinazione per un grande risultato nella gara più importante dell’anno per il team.
Umberto Scandola, con la Hyundai i20 di Hyundai Rally Team Italia, sarà navigato per questa occasione da Danilo Fappani, in sostituzione all’infortunato Guido d’Amore, ancora convalescente dopo l’incidente in Lettonia. Tricolore in salsa ERC anche quello sul tetto di Simone Campedelli e Tania Canton, rientranti dopo la difficile partecipazione al Rally Poland con la Volkswagen Polo Gti del Team MRF Tyres.

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, con la Skoda Fabia Evo, hanno già ben figurato a Roma con la vittoria del 2019 e il secondo posto 2020. Esordio con la Volkswagen Polo Gti per Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, mentre Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto (Hyundai i20/Hyundai Rally Team Italia) cercheranno di raddrizzare una stagione partita in salita alla luce anche della bellissima prestazione del 2018. Potrebbero fare bene anche Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone (Citroen C3), oltre a tanti altri piloti di spicco: Fabian Kreim e Frank Christian (Volkswagen Polo Gti), Ole Christian Veiby-Jonas Andersson (Hyundai i20) e Grégoire Munster-Louis Louka (Hyundai i20).

Infine, sempre tra i piloti italiani, ci saranno anche Marco Signor e Patrick Bernardi (Volkswagen Polo Gti), Marco Pollara e Daniele Mangiarotti (Skoda Fabia), Antonio Rusce e Sauro Farnocchia (Skoda Fabia Evo) e Alessio Profeta con Sergio Raccuia (Skoda Fabia).

A completare l’elenco iscritti sarà il Rally di Roma Capitale Cup, grande novità dell’edizione 2021 che vedrà in gara con classifica separata i trofei monomarca, in primis il nuovo GR Yaris Rally Cup 2021 che a Roma terrà a battesimo un progetto sul quale è particolarmente alto l’interesse. Primo trofeo monomarca Toyota al mondo, il GR Yaris Rally Cup 2021 vedrà a Roma ben 11 Toyota Yaris pronte a sfidarsi con equipaggi di ogni estrazione ed un pronostico parciolarmente difficile, non fosse anche per il livello tecnico del rally capitolino decisamente molto alto.

Per ulteriori informazioni, leggi anche gli articoli qui sotto: (ultimo aggiornamento 20:25 del 23-07-2021)

Max Racing sulle strade del Roma Capitale 2021

GR Yaris Rally Cup: pronto il debutto a Roma

Movisport riprende il cammino passando da Roma Capitale 2021

Il Rally di Roma Capitale 2021 sarà ancora una volta un grande happening

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *