Il 44° Rally 1000 Miglia scrive la storia dell’evento: 174 iscritti [Departing]

Era dal 1983 che non si raggiungevano questi numeri. L’evento in programma venerdì 3 e sabato 4 settembre con tutti i più importanti piloti d’Italia.

27.08.2021 – Il 44° Rally 1000 Miglia è già magia con un elenco iscritti stellare che sancisce in grande stile il ritorno dell’evento organizzato dall’Automobile Club Brescia nel Campionato Italiano Rally. Sono infatti 174 i concorrenti iscritti, inclusi anche gli equipaggi della Coppa Rally di Zona, un numero decisamente importante dato che per superarlo occorre risalire la gloriosa storia del rally fino al 1983.

Un risultato che conferma e sottolinea il grande affetto di cui gode il Rally 1000 Miglia ancora oggi, riconosciuto come una delle manifestazioni rallystiche di più lunga tradizione e prestigio, motivo di orgoglio e soddisfazione per tutto lo staff organizzatore dell’Automobile Club Brescia che dopo il difficile rinvio 2020 ha lavorato senza sosta con grande determinazione per permettere alla 44^ edizione di diventare realtà.

Al di là dei numeri, è la qualità dell’elenco ad assicurare già da ora un’edizione con tutte le carte in regola per scrivere un’altra intensa pagina di storia nel libro del Rally 1000 Miglia. La prima importante notizia è la presenza di Luca Pedersoli e Anna Tomasi (Volkswagen Polo GTi R5) che tornano nella gara di casa dopo la vittoria del 2019 per difendere lo scettro. Questa partecipazione vedrà Pedersoli nuovamente impegnato in un ruound del Campionato Italiano Rally dopo anni di lontananza. Altra bella conferma il ritorno nel CIR dell’altro equipaggio bresciano composto da Stefano Albertini e Danilo Fappani (Skoda Fabia Evo R5) dopo l’assenza delle ultime gare. Vincitore al 1000 Miglia per due volte, anche se con vetture WRC, Albertini sarà uno degli indiziati principali forte anche della grande esperienza di Fappani, alla ventisettesima uscita nella gara bresciana, che qui vinse anche con Andrea Dallavilla nel 1997. Non ha saputo resistere al richiamo del 1000 Miglia nemmeno “Pedro”, al via con Emanuele Baldaccini con la Hyundai i20 R5 con la quale quest’anno sta dispuntando il Campionato Italiano WRC.

La lista include poi gli attuali contendenti del Campionato Italiano Rally Sparco. Giandomenico Basso e Lorenzo Granai (Skoda Fabia Evo R5) cercheranno di incrementare la loro leadership in classifica, mentre Fabio Andolfi e Stefano Savoia (Skoda Fabia R5), all’esordio assoluto su queste prove speciali, dovranno accorciare il divario dal trevigiano per continuare ad inseguire l’affermazione italiana. Esordio nel CIR per la nuovissima Hyundai i20 N Rally2 ufficiale che Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto porteranno in gara sugli oltre 90 chilometri cronometrati previsti. Il varesino, campione italiano in carica, ha già regolato la concorrenza proprio al Rally del Friuli due settimane fa dimostrando che il progetto della nuova vettura coreana, sviluppata ad Alzenau, è nato sotto una buona stella.

Sempre tra le fila degli equipaggi sostenuti da ACI Team Italia occhi puntati su Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone (Citroen C3 R5) una delle più belle sorprese di questa stagione, mentre proseguiranno il loro apprendistato anche Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti (Skoda Fabia R5) così come Marco Pollara e Daniele Mangiarotti (Skoda Fabia Evo R5). Godranno invece del sostegno bresciano anche Luca Bottarelli-Walter Pasini ed Andrea Mabellini-Virginia Lenzi, entrambi su Skoda Fabia Evo R5. Tra i giovani in crescita debutto al 1000 Miglia anche per Alessio Profeta e Sergio Raccuia (Skoda Fabia). Sapore bresciano anche per Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella (Volkswagen Polo GTi R5) in gara con l’effige della Squadra Corse Angelo Caffi.

L’assenza del Rally 1000 Miglia dal Campionato Italiano Rally Sparco negli ultimi 8 anni porterà tanti equipaggi ed essere debuttanti nella gara bresciana, per effetto del cambio generazionale. Tra i rookies anche Rachele Somaschini e Nicola Arena (Citroen C3 R5). La driver lombarda porterà a Brescia tutto il suo talento in ascesa e l’importante messaggio di ricerca legato alla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica. 

Il Rally 1000 Miglia sarà anche valido per il Campionato Italiano Rally Junior, con le Ford Fiesta Rally4 che vedranno gli equipaggi emergenti di ACI Team Italia sfidarsi in un altro appassionante capitolo di questa stagione, e per i trofei R Italian Trophy, Michelin Zone Rally Cup, Clio Trophy, Suzuki Rally Cup e Trofeo GR Yaris Cup. Proprio il monomarca Toyota, che ha vissuto il suo esordio mondiale al Rally di Roma Capitale, affronterà al Rally 1000 Miglia la seconda uscita assoluta con ben 13 Toyota GR Yaris pronte a rinnovare la sfida. Tra i partecipanti al Trofeo GR Yaris Cup anche Ilario Bondioni, che navigato da Sofia D’Ambrosio toccherà con questa le 10 partecipazioni al rally bresciano sfidando un parco partenti che, per la maggior parte, non ha mai corso su queste speciali.

Nutrito e molto vario anche l’elenco della Coppa Rally di Zona che scatta con 59 equipaggi e ben 13 vetture di classe R5. Pronostico quindi molto incerto ma sicuramente appassionante. Il CRZ disputerà il medesimo percorso del CIR, seppure con le prove di “Moerna” e “Pertiche” accorciate per restare all’interno dei chilometraggi previsti.

Il 44° Rally 1000 Miglia entrerà nel vivo venerdì 3 alle 8:00 del mattino con lo shakedown a Botticino che precederà, sulla medesima prova speciale ma in senso inverso, la SPS1 “Cave di Botticino” in programma alle 16:30. Sabato tre prove speciali da ripetere per due volte: “Provaglio Val Sabbia”, “Moerna” e la lunga “Pertiche”. Partenza e arrivo, parco assistenza e HQ saranno al Centro Fiera di Montichiari, mentre l’azienda Fassa Bortolo a Botticino ospiterà all’interno della propria cava uno scenografico controllo a timbro che, dopo la SPS1, rappresenterà l’ideale partenza della gara.

Importante e senza precedenti la copertura televisiva che sarà annunciata nei prossimi giorni. Grazie alla collaborazione con ACI Sport sarà garantito lo streaming della SPS1, della PS2, della PS5, collegamenti dalla PS4 e PS6 oltre ad una pressoché continua diretta con interviste, highlights, momenti salienti e tutta l’azione del 44° Rally 1000 Miglia vissuta chilometro dopo chilometro. Le dirette saranno disponibili sulle pagine Facebook @rally1000miglia, @acisporttv, @cirally, @acibrescia oltre che sul canale ACI Sport TV, canale 228 di SKY.


ELENCO ISCRITTI:


COMUNICATI:


Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *