Il 39° Rally di Casciana Terme ambasciatore del territorio

Un forte rapporto con le istituzioni è il valore aggiunto della gara, che porta lo sport dell’auto ad essere valido veicolo di immagine e di ritorno economico per il territorio che tocca.

Casciana Terme (Pisa), 10 settembre 2021 –Ci si incammina verso l’ultima settimana che precede la gara, per il 39° Rally di Casciana Terme, organizzato da Laserprom 015 e Jolly Racing Team, ed in programma per il 18 e 19 settembre.

Il periodo delle iscrizioni si allungherà lunedì 13 settembre, avendo ottenuto la proroga federale, questo per dare modo ad eventuali “indecisi” o “ritardatari” di poter accettare la sfida proposta dalla gara termale.

UN LAVORO CON E PER IL TERRITORIO

Gara termale che essendo ricca di tradizione sportiva, da quando è tornata in calendario ha sempre tenuto alto il nome del territorio che tocca e che la abbraccia, divenendo negli anni un concreto veicolo di comunicazione per i luoghi e sicuramente uno stimolo in più per l’indotto turistico, dato che ogni edizione fa portare nella Valdera diverse migliaia di persone a vario titolo, da chi corre, agli addetti ai lavori, agli appassionati.

Proprio per questo dalle Amministrazioni territoriali vede rinnovato e stimolato un importante sostegno, a partire da Casciana Terme, da dove la gara partirà ed arriverà, poi Capannoli, Castellina Marittima, Chianni e Peccioli, stando dunque a significare una forte unione di intenti cementata dallo sport. Ciò confermato anche dal forte contributo dato dalle Terme di Casciana ed anche dall’Automobile Club Pisa, impegnato con grande passione al fianco dell’organizzazione.

Di questa “isola felice” e del lavoro proficuo fatto sinora ne parla con soddisfazione il sindaco di Casciana Terme-Lari, il dottor Mirko Terreni:

Quest’anno il Rally arriva alla sua 39ma edizione. E’ un appuntamento fisso per gli appassionati delle auto ed oggi rappresenta l’espressione della lunga tradizione motoristica di Casciana Terme.

La manifestazione è anche un’importante vetrina di promozione turistica, non soltanto per gli appassionati delle corse che gareggeranno e potranno scoprire il nostro territorio, ma anche per coloro che saranno in visita a Casciana Terme Lari e potranno assistere ad uno spettacolo unico e suggestivo dentro la meravigliosa cornice della nostra cittadina termale”.

Ritiene che lo sport dell’auto possa dare valore aggiunto all’economia del territorio con l’arrivo di molte persone da fuori?

“Il Rally genera da sempre una considerevole ricaduta economica positiva. Si pensi prima di tutto ai ristoranti e alle strutture ricettive, ma in generale tutti gli operatori turistici che possono beneficiare della presenza di tante persone sul territorio”.

Che rapporto si è instaurato con gli organizzatori?

“Il rapporto che abbiamo con gli organizzatori è sinergico e proficuo. Lavoriamo tutti per portare una manifestazione di qualità sul territorio e devo dire che fino ad ora i risultati sono stati eccellenti. Sono sicuro che sarà così anche quest’anno. Anzi colgo l’occasione per ringraziarli uno per uno per lo straordinario lavoro fatto per realizzare al meglio l’evento nel rispetto delle prescrizioni anticovid. Ci tengo inoltre ad aggiungere che riuscire, oggi, a portare sul territorio manifestazioni come questa deve rappresentare una vittoria per tutti, perché significa fare importanti passi in avanti verso il ritorno alla normalità, per lo sport, per la socialità, per noi tutti e farlo con un grande senso di responsabilità. Quindi saluto di cuore organizzatori e partecipanti ed auguro a tutti buon divertimento”.

IL PERCORSO ISPIRATO AL GRANDE PASSATO DELLA GARA

Si tornano a riproporre due prove speciali che appartengono alla tradizione della gara, vale a dire la corta “Casciana Terme” di Km 5,500 e la più impegnativa “Montevaso” di Km 12,890. Nel percorso sono previsti due “parchi assistenza”, a Peccioli, ed altrettanti riordinamenti a Capannoli, nell’area della Conad, oltre ad una zona “rifornimento”, anche essa per due volte, dopo il service tecnico di entrambi i giri di gara.

Assai snello il programma di gara: da venerdì 17 settembre (10,00-12,00 e 14,00-19,00) distribuzione documenti agli equipaggi, ricognizioni, verifiche tecniche e “shakedown” (il test con le vetture da gara). Le stesse procedure sono previste anche sabato 18 in un ventaglio temporale che va dalle 07,30 alle 11,00. La domenica sarà interamente dedicata al confronto sportivo. Il via alle sfide sarà dalle ore 08,01 in Piazza Garibaldi a Casciana Terme, per farvi ritorno nel pomeriggio, dalle 16,20.

In totale la gara conta 233,420 chilometri, dei quali 55,170 di distanza competitiva.

L’edizione del 2020 venne vinta da Carlo Alberto Senigagliesi, affiancato da Lupi, al termine di un acceso duello con Tobia Cavallini e Sauro Farnocchia (entrambi su Skoda Fabia R5) divisi, sotto la bandiera a scacchi, da soli 2”1. Terzo finì il maremmano di Follonica Alessio Santini, all’esordio con una VolksWagen Polo R5, con Susanna Mazzetti alle note.

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *