Rovanperä costruisce un forte vantaggio sull’Acropolis 2021

Kalle Rovanperä si è portato in vantaggio di mezzo minuto dopo un notevole debutto all’EKO Acropolis Rally Greece sabato.

Il ventenne, che ha segnato la sua prima vittoria nel FIA World Rally Championship in Estonia due mesi fa, era in corsa per la sua seconda dopo una velocità vertiginosa sulle strade di montagna rocciose nella Grecia centrale.

L’affascinante gara di apertura di venerdì ha lasciato Rovanperä, Ott Tänak e Sébastien Ogier in ombra di 3,9 secondi durante la notte. Ma il finlandese ha vinto i primi quattro dei sei test di velocità odierni nelle montagne della Fthiotida a sud di Lamia, guadagnando un vantaggio di quasi 40 secondi sulla sua Toyota Yaris.

Ha rallentato leggermente il ritmo nelle due tappe di ripetizione di questo pomeriggio, in cui la superficie era più ruvida in alcuni punti e levigata in altri, per concludere la giornata più lunga di questo nono round con un vantaggio di 30,8 secondi su un duello Tänak e Ogier.

Rovanperä, che gareggiava in Grecia per la prima volta, ha avuto la fortuna di fuggire quando la parte posteriore della sua Yaris è scivolata in un fosso nella tappa della Bauxites del mattino.

“È stato un momento enorme, stavo spingendo un po’ troppo”, ha sorriso. “Quando abbiamo apportato alcune modifiche all’assetto per guadagnare un po’ di protezione nei tratti accidentati del pomeriggio, abbiamo perso un po’ di trazione. Ma siamo stati saggi e non abbiamo fatto nulla di stupido, la strada per la fine del rally è ancora lunga”.

Tänak ha distanziato Ogier con il secondo miglior tempo in ciascuna delle prime tre prove, ma è scivolato di nuovo nelle grinfie del francese con una guida poco brillante nella successiva.

Il margine è sceso a 2,5 secondi, ma i cambiamenti di assetto alleati con pneumatici Pirelli con mescola più morbida hanno permesso all’estone di aumentare il distacco a 9,4 secondi sulla sua Hyundai i20.

Ogier era indifferente. Con i rivali più vicini al titolo Elfyn Evans e Thierry Neuville che continuano a scalare l’ordine dopo i problemi di ieri, il campione in carica sa che un podio nella sua Yaris aumenterebbe ulteriormente il suo vantaggio di 38 punti.

Dani Sordo è stato un solitario quarto su una i20. Lo spagnolo ha faticato a trovare un assetto con cui si trovasse a suo agio e una giornata senza errori lo ha portato a quasi 90 secondi da Ogier e quasi 70 secondi dalla Ford Fiesta di Adrien Fourmaux.

Fourmaux ha perso tempo dopo essere andato a sbattere contro una barriera lungo la strada, ma il francese è rimasto davanti al compagno di squadra Gus Greensmith, che ha concesso una manciata di secondi con un testacoda. Il margine tra il duo M-Sport Ford è stato di 15,8 secondi.

Evans è risalito dal 16° al settimo posto con la sua Yaris dopo i problemi di trasmissione di ieri. Il gallese ha guidato il leader della WRC2 Marco Bulacia, che nella fase finale ha superato il compagno di squadra della Skoda Fabia Andreas Mikkelsen. Erano separati da otto decimi

Neuville ha recuperato terreno dopo i problemi al servosterzo di ieri, salendo al decimo posto con la sua i20.

Il finale di domenica è di 69,25 km a ovest di Lamia. Una doppia corsa attraverso il mitico Tarzan tramezzi un singolo passaggio di Pyrgos, la prova più lunga del rally. La seconda manche di Tarzan forma il Wolf Power Stage, con punti bonus offerti nelle serie piloti e costruttori.

• La copertura completa del Rally dell’Acropoli di Grecia è disponibile su WRC+ All Live qui, inclusa la trasmissione di ogni tappa così come le interviste chiave, le caratteristiche e l’analisi degli esperti dal parco assistenza.

[via]

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *