Intenso il week end della 66^ Coppa Nissena

Iniziato con la presentazione alla stampa il denso programma del fine settimana della gara organizzata dall’Automobile Club Caltanissetta: domani, venerdì 24 tavola rotonda su Sicurezza stradale con Emanuele Pirro e operazioni preliminari per i concorrenti; sabato 25 le ricognizioni del tracciato e domenica 26 le due salite di gara con live streaming e diretta su ACI Sport TV.

Caltanissetta 23 settembre 2021. Si è aperto il lungo ed intenso fine settimana della 66^ Coppa Nissena: La gara organizzata dall’Automobile Club Caltanissetta, 12° e conclusivo appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna, 9° della serie cadetta trofeo Italiano Velocità Montagna e sesto ed ultimo stagionale del Campionato Siciliano Velocità Salita, la serie promossa dalla Delegazione regionale ACI Sport.

In mattinata l’evento sportivo è stato presentato alla stampa presso l’elegante Teatro Margherita, che domani, venerdì 24 settembre, ospiterà la Tavola Rotonda “La Sicurezza Stradale ed i Giovani”, incontro sul delicato ed attuale tema presentato dal conduttore TV Salvo La Rosa, alla presenza di Emanuele Pirro, già pilota F.1, 5 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e attuale Commissario della Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), presente anche alla conferenza odierna. -“I piloti delle salite sono davvero bravi, hanno una spiccata gestione del rischio, a loro tutta la mia ammirazione” – ha sottolineato Pirro. Le operazioni preliminari per i 198 iscritti inizieranno alle 13.30 e si concluderanno alle 20.30. Alle 17 presso l’ex Palazzo delle Poste in via Crispi, “Cuore da Corsa” incontro sul pilota e preparatore Carlo Facetti. Sabato 25 dalle 9.30 le due manche di ricognizione dei 5.450 metri di tracciato che da Ponte Capodarso portano al Villaggio Santa Barbara, dove dalle 9 di domenica 26 settembre si svolgeranno le due salite di gara sotto il coordinamento del Direttore di Gara Internazionale Marco Cascino e dell’aggiunto Lucio Bonasera.

Con il Presidente dell’AC nisseno avv. Carlo Alessi hanno presentato l’edizione 2021 della storica gara, il Sindaco della città Roberto Gambino, l’Assessore comunale allo sport Fabio Caracausi, il Vice Presidente AC Vincenzo Calandruccio e Maurizio Giugno, componente delle Commissioni Rally e Ufficiali di Gara. A conclusione della conferenza è stato ricordato il giovane appassionato Riccardo D’Aleo, mai dimenticato studente, che ha legato tanti momenti della giovane vita alla gara della sua città. La mamma di Riccardo, la signora Katia Cortese ha consegnato una Targa intitolata al figlio, al giovanissimo Andrea Di Caro, kartista che farà il suo esordio su una Peugeot 205 proprio alla Coppa Nissena 2021.

-“La Coppa Nissena si apre con 198 iscritti ed è tornata grazie alla volontà comune del nostro AC, dell’Amministrazione della città e di diverse realtà pubbliche e private – ha spiegato il Presidente Alessi – facciamo dei cospicui investimenti che ammontano a 120.000 euro, la sicurezza è la prerogativa primaria. Il programma del week end è intenso, ma noi guardiamo già all’edizione 2022 quando ricorreranno 100 anni dalla prima edizione, compleanno in contemporanea con l’Autodromo di Monza”-.

-“La Coppa Nissena è parte della città come la città è parte della gara – ha dichiarato il Sindaco Gambino – la collaborazione con l’Automobile Club è costante e lavoriamo in perfetta sintonia. Noi saremo al fianco dell’evento che tutti i nisseni sentono proprio e insieme guardiamo già al 100° compleanno della gara”-.

-“I ritorni ed i riscontri che l’evento produce sono evidenti ed apprezzabili – ha sottolineato l’Assessore Caracausi – la Coppa Nissena come tutto lo sport unisce e promuove, manca il pubblico ma per adesso le regole sono queste. Guardiamo avanti insieme, lo scorso anno il silenzio dei motori da corsa è stato assordante”-.

Dell’avvenuto collaudo, delle concessioni dei relativi nulla osta da parte delle autorità preposte e della costruttiva ed efficace intesa con l’ANAS, ente proprietario della strada, ha parlato il Vice Presidente Calandruccio, appena rientrato da un ulteriore verifica sul percorso di gara, portato ad una condizione ideale di fondo stradale e predisposizioni di sicurezza. Il ruolo della Federazione rivolto a favorire la comunicazione attraverso le dirette streaming e TV ha parlato Maurizio Giugno, che ha evidenziato quanto la diffusione di immagini curata da ACI Sport favorisca la diffusione delle salite, che da parte loro offrono riscontri record. 

Il Direttore di gara Marco Cascino ha reso noti alcuni aspetti tecnici della competizione per la quale sono impegnati 130 Commissari di Percorso suddivisi in 20 postazioni con radio e tutte dotate dei sistemi previsti dall’Allegato H al COD FIA. Saranno impiegate 5ambulanze (5), 4 mezzi di soccorso meccanico, 1 team di estricazione, 3 team di decarcerazione ed antincendio. 

Tra i maggiori protagonisti della vigilia il catanese domenico Cubeda, il partenopeo Piero Nappi, il salernitano Angelo Marino, il giovane Samuele Cassibba ed il papà Giovanni, tutti sulle Osella, il ragusano Franco Caruso su Nova Proto, i locali Salvatore Miccichè e Santo Ferraro, su Osella, Giovanni Carfì su F.Renault, Roberto Lombardo su Calogero Lombardo su Peugeot 208, Fabrizio La Rocca per la prima volta su Hyundai i30 TCR, Gaspare Giancani su Fiat 126 silhouette.

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *