In prima giornata Gessa-Pusceddu comandano il 9° Rally Terra Sarda

Marino Gessa e Salvatore Pusceddu, su Skoda Fabia R5, dopo la prima giornata di gara, guidano la classifica provvisoria del Rally Terra Sarda organizzato dalla Porto Cervo Racing, valido come ultimo round della Coppa Rally di Zona ACI Sport.

Il Rally Terra Sarda ha regalato spettacolo ed emozioni sin dalle prime prove speciali. La giornata d’apertura della nona edizione del Rally organizzato dalla Porto Cervo Racing, si è chiusa con Marino Gessa e Salvatore Pusceddu (Skoda Fabia R5) al comando, a soli 0”1, della classifica provvisoria.

Dopo lo shakedown a Tempio Pausania “Fonti di Rinaggiu” abbinato allo sponsor Conad-Trofeo Pinky e la partenza da Corso Matteotti, gli equipaggi hanno affrontato per due volte la prova speciale Aglientu “Mare Verde” (Km 12,24) abbinata allo sponsor Grimaldi Lines.

Alle spalle dell’equipaggio della scuderia Sardegna Racing Team, per un soffio, i portacolori della MRC Sport, Maurizio Diomedi e Mauro Turati sempre a bordo di una Skoda Fabia R5, che hanno vinto la seconda prova speciale Aglientu “Mare Verde 2”, ma pagano dieci secondi di penalità.

Terzo nella classifica provvisoria, il vincitore dell’ultima edizione Vittorio Musselli navigato da Fabio Salis a bordo di una Volkswagen Polo GTI R5 (Porto Cervo Racing).

Quarto posto per Ivan Pisciottu e Gian Franco Tali del Team Autoservice Sport, che dopo undici anni di stop e la buona prestazione al Rally del Vermentino (su terra) hanno “testato” la Skoda Fabia R5 sugli asfalti galluresi.

Hanno chiuso la top five, Auro Siddi e Rosario Siragusano sempre su una Skoda Fabia R5; mentre il leader della prova speciale d’apertura Aglientu “Mare Verde 1” Antonio Rusce navigato da Giulia Paganoni su Skoda Fabia R5 (Team Autoservice Sport), sempre sulla vettura della casa boema, hanno chiuso al settimo posto per aver pagato quaranta secondi di penalità.

Impegnato a sgomitare per l’assoluta, tra le vetture R5 spunta la Renault Clio R3C di Giuseppe Mannu e Angelo Medas (noni assoluti) della scuderia Magliona Motorsport.

Al comando nella classifica provvisoria del primo Rally Terra Sarda Storico si è posizionata la Peugeot 205 di Tomaso Budroni e Marco Garrucciu (Porto Cervo Racing) seguita dalla Opel Ascona SR di Giovanni e Dora Pischedda.

In occasione della cerimonia di partenza erano presenti l’Assessore alla Pubblica Istruzione della Regione Sardegna Andrea Biancareddu, la vicesindaca del Comune di Tempio Pausania Anna Paola Aisoni e l’Assessora al turismo sport e spettacolo Elizabeth Vargiu che hanno sottolineato l’importanza di questi eventi sportivi.

Il programma. Domenica 3 ottobre sono in programma le restanti cinque prove speciali: la Arzachena “L’Isuledda” abbinata allo sponsor Gimar da ripetere due volte (alle ore 10:32 e 13:29), e la speciale Palau “Prova dei Giganti” Trofeo Cala Costruzioni della lunghezza di Km 7,49 da effettuare tre volte (alle ore 11:04, 14:01 e 16:28). L’arrivo sarà ad Arzachena (via Ruzzittu) alle ore 17.

Il territorio. Arzachena e Tempio Pausania sono i due poli del “Rally Terra Sarda”, con Arzachena che ospita sempre il quartier generale del Rally, mentre Palau, Aglientu, Luogosanto e Aggius saranno gli altri comuni coinvolti con il passaggio del rally oltre Olbia, Sant’Antonio di Gallura, Santa Maria Coghinas e Trinità D’Agultu e Vignola che sostengono l’evento.

Validità. Il 9° Rally Terra Sarda, oltre ad essere valido come prova della Coppa Rally di Zona Aci Sport (con coefficiente 1,5) sarà valido per il Sardegna Rally Cup, per il Trofeo Open N5, per la Serie R Italian Trophy e per il Campionato Rally Delegazione Sardegna. Anche la prima edizione del Rally Terra Sarda Storico avrà la sua validità: sarà il penultimo round del Campionato Rally Storici Delegazione Sardegna ACI Sport.

Per tutte le informazioni relative al Rally Terra Sarda è possibile visitare le pagine Social (Facebook, Instagram, Twitter e Youtube) dell’evento, il sito internet della scuderia Porto Cervo Racing all’indirizzo https://www.portocervoracing.it/web/rallyterrasarda/.

Classifica provvisoria dopo la prima giornata di gara: 1. Gessa M.-Pusceddu S. (Skoda Fabia R5) in 15’40”6, 2. Diomedi M.-Turati M. (Skoda Fabia R5) a 0”1, 3. Musselli V.-Salis F. (Volkswagen Polo R5) a 6”7, 4. Pisciottu I.-Tali G.F. (Skoda Fabia R5) a 17”1, 5. Siddi A.-Siragusano R. (Skoda Fabia R5) a 27”7, 6. Tomasso D.-Caldart C. (Skoda Fabia R5) a 30”8, 7. Rusce A.-Paganoni G. (Skoda Fabia R5) a 38”9, 8. Vanni E.-Murranca M. (Skoda Fabia R5) a 48”1, 9. Mannu G.-Medas A. (Renault Clio R3C) a 57”2, 10. Di Carlo G.-Brundu L. (Skoda Fabia R5) a 1’10”7.

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *