È venuto a mancare Roberto Bosca di Balbosca Rally Team

Era un’icona nel mondo dei rally.

È morto questa mattina Roberto Bosca, un’icona nel mondo del Motorsport.

Il fondatore di Balbosca Rally Team aveva 68 anni ed era stato coinvolto in un incidente in scooter nei pressi della sua abitazione. Ma questo fu solo l’inizio di un doloroso e sofferto percorso che oggi, 31 ottobre 2021, si è concluso con la perdita del caro Roberto.

Il funerale sarà celebrato martedì 2 novembre, alle ore 15:00, nella chiesa di Santo Stefano Belbo.

Le nostre condoglianze vanno alla famiglia, agli amici ed a chiunque lo voleva bene.

LA STORIA DI BALBOLSCA

Nasce nel 1987 la factoring Balbosca, dalla fusione delle esperienze rallystiche dei due titolari: Balbo Luigi, nato il 20.11.53 a Cossano Belbo e Roberto Bosca, nato a Torino il 11.07.53.
La prima vettura è una Fiat 127 gr.A preparata per Ricotto che ottiene subito ottimi risultati.

Nel 1985 si lanciano nel Campionato Fiat Uno con Gallione e Contardi e nel 1986 seguono Ferrecchi, Maggia e Ferrero per conto della Grifone.
Nel 1987 nel Campionato Fiat Uno con Ferrecchi e Del Zoppo.
Nel 1988 nel Campionato Italiano con Ferrecchi e Cusi su Delta gr.N.
Nel 1989 inizia la collaborazione con la Montecarlo Sport per seguire nel mondiale Noberasco e Zambelli, nell’Italiano Gatti su Delta 8V.

I primi anni ‘90 sono magici per le amatissime Lancia Delta ed infatti sono molti i piloti che si sono avvicendati alla guida (8 e 16 v, HF, gr.N ed A) a partire da Spiliotis che vince il gr. N nel 1993 a Montecarlo, lo stesso Balbo, poi Ferrecchi, Cerato, Pigi e Romeo Deila, Galleni, Morandini, Fruzzetti, Bini, Mazzarri, Chauche (2° nel Campionato Francese su terra nel 1994) ed ancora Chappuis, Burky (Campionato Svizzero), Ciuffi, Garbarino, Italo Ferrara, Tarulli, Garosci, Giordano, Marini, Giacomelli e Colbrelli per citarne alcuni.

Nel ‘93 la Balbosca inizia a gestire anche le Ford Escort gr. N con le quali corrono, tra gli altri, Ciuffi e Beltrame che si aggiudicano entrambi la Coppa gr. N.
Abbandonate le Delta dopo tanti successi, dal 1994 a seguire la Balbosca si specializza nella preparazione delle Renault Clio gr. N (Tognozzi vince nel 1994 il Campionato) e successivamente delle Clio gr. A e Kit, dapprima 6 marce, poi con il 7 marce sequenziale.

Moltissimi i piloti che si avvicendano al volante di questi “cavalli da rallye” che risultano veloci e facili da guidare.
Nel 1997 Luca Cantamessa arriva 3° nel Campionato Italiano 2RM.
Nel 1998 è la volta di Francesco Pozzi.
Nel 1999 “Cantaluka” ritornato sulla Clio gr. A, vince il C.I. 2 Litri.

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

[via] [via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.