L’International Rally Cup verso il Rally del Taro 2022

Andrea Nucita, grazie alla vittoria conquistata nell’appuntamento inaugurale, il Trofeo Maremma, si eleva al vertice della classifica assoluta, Gianluca Tosi in quella dell’IRC Challenge. Mirco Straffi è il leader nel Trofeo Due Ruote Motrici Prestige, Daniele Silvestri nella R2B e Christian Buccino nel Trofeo Sport.

Credit: Amicorally

Bedonia, 28 aprile 2022

Prosegue a ritmo sostenuto, la marcia di avvicinamento dell’International Rally Cup verso il Rally Internazionale del Taro, seconda manche del campionato promosso da IRC Sport in concerto con Pirelli ed in programma sabato 28 e domenica 29 maggio. In attesa di nuovi sviluppi in termini di adesioni – le iscrizioni ad IRC saranno aperte fino a lunedì 23 maggio – le classifiche ufficiali hanno confermato l’agonismo espresso sulle prove speciali del Trofeo Maremma, manche inaugurale, elevando Andrea Nucita al ruolo di leader della classifica assoluta. Il pilota siciliano, vincitore dell’appuntamento toscano su Skoda Fabia Rally2, vanta otto punti di distacco dal primo inseguitore, lo sloveno Bostjan Avbelj, secondo su un podio di gara monopolizzato da esemplari “Skoda” e completato da Gianluca Tosi. Una classifica di gara che rispecchia fedelmente la classifica assoluta di campionato, con il pilota reggiano che vanta – oltre alla terza piazza nella classifica “regina” – la leadership in quella dedicata all’IRC Challenge. Sette, i punti di vantaggio su Antonio Roveta (Skoda Fabia Rally2), dieci in più su Antonio Rusce, interprete del confronto su Hyundai I20 N Rally2. Una situazione di grande incertezza, quella espressa da IRC Challenge, con Marcello Razzini quarto ad un solo punto di distacco dalla terza piazza.

Ad essersi garantito il comando nel Trofeo Due Ruote Motrici Prestige è stato Mirco Straffi, tornato nel campionato che lo ha “lanciato” ed atteso ad una programmazione che potrebbe confermare le buone sensazioni destate sulla Peugeot 208 Rally4 al Trofeo Maremma. Alle spalle del pilota pisano c’è uno dei protagonisti della precedente edizione di IRC, Cyril Audirac, tradito nella fase finale del Trofeo Maremma da una errata scelta di gomme attuata sulla Renault Clio S1600. Il terzo gradino del podio di campionato è, al momento, occupato da Lorenzo Grani (Peugeot 208 Rally4) seguito – a due sole lunghezze di ritardo – dal laziale Simone Di Giovanni (Renault Clio R3).

La classe R2B, “contenitore” di grande agonismo, vede al comando Daniele Silvestri con dodici punti di vantaggio sul leader Under 25 Gabriel Di Pietro e venti su Giuseppe Frattalemi mentre – nel raggruppamento riservato ad esemplari N5, R4, N4, Rally3 la leadership è andata a Pierdomenico Fiorese, vincitore di classe R4 su Mitsubishi Lancer Evo X: dodici, i punti di vantaggio sul diretto avversario Paolo Oliva. Nel Trofeo Sport, confronto riservato a vetture di classe A6, K10, N3, Rally5, N2, R1, Racing Start, il primato spetta a Christian Buccino, vincitore della classe N2 su Honda Civic. Tredici, le lunghezze di vantaggio su Kevin Fredenucci, pilota d’oltralpe che – sulle strade del Trofeo Maremma – si è aggiudicato il confronto di classe Rally5 su Renault Clio RS Line garantendosi la posizione in campionato a pari merito con Davide Scarso, primo tra gli iscritti nella classe N3 ed in gara su Renault Clio RS. Tra i team, primato acquisito da MS Munaretto, protagonista al vertice del Trofeo Beppino Zonca seguito da PA Racing e Balbosca

Classifiche complete su http://www.ircup.it

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.