Presentato il 10° Rally di Roma Capitale in programma dal 22 al 24 luglio 2022

È stata presentata questa mattina in Campidoglio, nella Sala Laudato Si, la decima edizione del Rally di Roma Capitale, la manifestazione organizzata da Max Rendina e Motorsport Italia in programma dal 22 al 24 luglio come unico evento in Italia con la doppia validità sportiva sia per il FIA European Rally Championship che per il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco.

Erano presenti l’Assessore ai Grandi Eventi di Roma Capitale Alessandro Onorato, il Direttore per lo Sport Automobilistico di ACI Marco Ferrari, il Delegato del Presidente allo Sport per la Regione Lazio Roberto Tavani, la Presidente dell’Automobile Club Roma Giuseppina Fusco e Max Rendina, ideatore del Rally di Roma Capitale.

Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti con un videomessaggio anche il Direttore del Dipartimento Rally FIA Fédération Internationale de l’Automobile Andrew Wheatley, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Presidente dell’Automobile Club d’Italia Ing. Angelo Sticchi Damiani, il Direttore Generale di ACI Sport Spa Marco Rogano e il General Manager FIA ERC Iain Campbell.

Dalla platea hanno preso la parola il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli, il Presidente dell’Associazione Peter Pan Roberto Mainiero ancora una volta al fianco dell’evento e Bruno De Pianto Team Manager Motorsport Italia che ha delineato il percorso e il programma dell’evento.

L’edizione 2022 del Rally di Roma Capitale sarà assolutamente da non perdere con una lunga serie di attività collaterali volte a rafforzare l’aspetto spettacolare della kermesse sportiva. L’evento ha rafforzato la centralità di Roma all’interno del programma, pur confermando Fiuggi come headquarter tecnico. Il grande happening vivrà il suo fulcro nella giornata di venerdì 22 luglio con la straordinaria partenza da Castel Sant’Angelo alle 19:00. Tutte le vetture affronteranno quindi la Roma Parade, una passeggiata per il centro della Città Eterna che in questi anni è diventata il grande valore aggiunto dell’evento raccogliendo entusiastiche approvazioni da tutto il mondo.

Dopo questo folgorante inizio, la prima grande sorpresa, la Prova Spettacolo al Colosseo che accenderà finalmente i riflettori sull’agonismo con l’allestimento di una esclusiva VIP Lounge griffata Rally di Roma Capitale. Nella zona di Colle Oppio l’abile mano dei tecnici di Motorsport Italia ha disegnato un percorso spettacolare e suggestivo, che segue le orme del grande successo delle Terme di Caracalla che hanno contraddistinto la scorsa edizione. Davanti al Colosseo, il monumento per antonomasia che rappresenta Roma nel mondo, il Rally di Roma Capitale celebrerà idealmente questi primi 10 anni fatti di passione, di successi e di corse.

Storie di passione quelle che si intrecciano al Rally di Roma Capitale grazie a partners di grande spessore come Sparco, che ha disegnato una stupenda linea dello Sparco Teamwear per vestire tutto lo staff dell’evento. Partnership di livello anche quelle con Audi e Lamborghini, che insieme a Peugeot metteranno a disposizione le vetture di staff, oltre alla collaborazione stretta con Renault, vicina a Motorsport Italia anche come fornitore delle vetture del Campionato Italiano Rally Junior.

Per agevolare l’accesso a Castel Sant’Angelo e soprattutto alla prova del Colosseo, intitolata ad ACI Roma proprio nell’anno in cui l’Ente celebra il suo centenario, Motorsport Italia incentiverà l’utilizzo della linea metropolitana gestita da ATAC, quest’anno partner della manifestazione. Lo staff dell’evento, i media al seguito della gara e i curiosi potranno utilizzare la linea che effettua fermata proprio al Colosseo, a due passi dalla prova spettacolo.

Questa iniziativa si inserisce inoltre all’interno di un’importante attenzione alla sostenibilità che ha permesso al Rally di Roma Capitale di ottenere le due stelle all’interno del FIA Environmental Accreditation Programme. Nel corso dell’evento Motorsport Italia implementerà le attenzioni con attività di raccolta differenziata in ogni zona della gara, lo smaltimento dei rifiuti pericolosi secondo specifici standard, l’utilizzo di vetture di servizio elettriche o ibride e, per l’appunto, l’incentivazione dell’utilizzo della mobilità pubblica per gli spostamenti da e per Roma centro storico.

Non mancherà in tal senso anche una sostanziale collaborazione con il MIIPAF Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Proprio in occasione della prova spettacolo al Colosseo e all’arrivo di Fiuggi, saranno allestiti dei corner dove degustare pesce azzurro. Da un lato un moto per promuovere le proprietà nutrizionali del pesce azzurro, dall’altro per sottolineare come la consumazione di prodotti locali che non necessitano di spese di trasporto e movimentazione consente uno stile di vita slow in grado di aiutare l’aspetto ambientale, mai così centrale come in questo periodo.

Tornando al programma sportivo, dopo il Colosseo la gara proseguirà tra Fiuggi e il Frusinate nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 con un percorso dall’altissimo profilo tecnico con quasi 200 chilometri cronometrati e oltre 870 chilometri complessivi. Ad aumentare la difficoltà saranno le due prove con lunghezze record, ovvero la “Rocca di Cave-Subiaco” di ben 32.5 chilometri, la più lunga sia del FIA European Rally Championship che del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, e la “Santopadre-Fontana Liri” di 29.08 chilometri, in programma rispettivamente domenica e sabato.

Fiuggi come detto sarà il fulcro sportivo con il paddock, suddiviso in più zone, le soste di fine giornata, le stanze direzionali e la sala stampa oltre alla sontuosa cerimonia di arrivo che, rispetto alle scorse edizioni, sarà organizzata al centro del paese.

Come di consueto quanto si parla di Rally di Roma Capitale, l’impegno mediatico sarà molto importante. Le coperture televisive e streaming dell’evento saranno garantite in primis da FIA ERC+ All Live, la rivoluzionaria piattaforma on demand dove sarà possibile seguire in diretta tutte le prove speciali ed ogni momento del rally, grazie allo sforzo del nuovo promoter per la serie continentale, WRC Promoter, lo stesso che lavora con il Campionato del Mondo. Per garantire questa trasmissione, che oltre al sito fiaerc.com garantirà anche la trasmissione della speciale del Colosseo su SKY Sport Arena, durante tutto l’evento il collegamento satellitare sarà garantito da un aereo ponte in volo costante sulle zone del rally.

A seguire la gara sarà poi ovviamente ACI Sport con i suoi servizi e approfondimenti su ACI Sport TV (Canale 228 SKY), oltre a Motorsport Italia TV, il nuovo canale web dedicato alle iniziative sportive del gruppo accessibile gratuitamente da www.motorsportitalia.tv

A fare molto scalpore nelle ultime ore è stata anche l’esposizione di una Skoda Fabia Rally2 all’interno del Terminal 1 Partenze dell’Aeroporto di Fiumicino. La vettura, nella livrea con cui Max Rendina ha corso al recente Rally Terre di Argil, griffata Sparco, Pirelli, Skygate ed Infiniti Servizi sarà uno straordinario biglietto da visita dell’evento.

Partnership mediatica di grande rilievo quella con Dimensione Suono Roma che seguirà l’evento con una trasmissione speciale registrata proprio al Colosseo e condotta da Roberta Marchetti, Geppo e Ignazio. Appoggio senza precedenti anche da parte de Il Messaggero, media partner del Rally di Roma Capitale 2022, oltre ovviamente alle uscite che saranno previste sulle tv areali, sui TG sportivi nazionali e su quotidiani e riviste di settore.

Due parole infine anche per un sostegno che torna anche quest’anno a Peter Pan, associazione che si occupa dell’accoglienza e del supporto ai bambini affetti da malattie oncologiche ospitati insieme alle loro famiglie nelle Case dell’associazione. Grazie a questa vicinanza il Rally di Roma Capitale punta a sensibilizzare sull’importante lavoro svolto da Peter Pan per incentivare il grande cuore del mondo del motorsport a contribuire all’attività dell’Associazione.

Alessandro Onorato | Assessore Grandi Eventi | Roma Capitale
“Il Rally di Roma festeggia la decima edizione, un traguardo importante per un appuntamento che arricchisce il ricco calendario dei grandi eventi che Roma finalmente è tornata ad ospitare. Insieme agli organizzatori abbiamo individuato una location di straordinaria suggestione per la tappa inaugurale. Per la prima volta, le auto saranno in gara sull’inedito percorso cittadino di Colle Oppio, sullo sfondo del Colosseo che è l’immagine più iconica di Roma. Sarà una straordinaria cartolina di promozione turistica di Roma e della sua Grande Bellezza, con immagini spettacolari diffuse in tutto il mondo. Insieme al sindaco Gualtieri e alla Giunta abbiamo sostenuto il progetto, riconoscendone l’interesse cittadino e contribuendo alla campagna di comunicazione che prevede manifesti, retrobus, spot radiofonici e spot sui canali social istituzionali. I motori sono uno dei tratti distintivi dell’Italia nel mondo. Un’eccellenza che fa parte del nostro stile di vita, della nostra cultura e dei nostri valori al pari della cultura, della storia e del patrimonio paesaggistico. Un modello che genera una forte attrattiva turistica che, grazie alla preziosa collaborazione con Aci, intendiamo valorizzare ancora di più rafforzando le iniziative storiche come il Rally di Roma e mettendone in campo di nuove”.

Angelo Sticchi Damiani | Presidente | Automobile Club d’Italia
“Devo fare i complimenti ancora una volta a Max Rendina e al suo staff per l’ulteriore grande sforzo organizzativo per una manifestazione di questa portata valida anche per il Campionato Europeo nella città più bella del mondo. Perciò confermo tutto il nostro appoggio e il nostro tifo affinché anche quest’anno questa sia una manifestazione da ricordare”.

Giuseppina Fusco | Presidente | Automobile Club Roma
“L’Automobile Club Roma è stato vicino alla manifestazione sin dal primo giorno e la nostra fiducia nel team degli organizzatori è stata premiata perché questa manifestazione è cresciuta, via via, percorrendo tutti i gradini del rating sportivo, fino a diventare tappa stabile del Campionato Europeo. Devo ringraziare Max Rendina e soprattutto esprimere apprezzamento per aver riportato il Rally di Roma Capitale, una competizione sportiva di grande richiamo, nella nostra città. Tra l’altro, mi piace sottolineare che la prima manifestazione sportiva si svolse a Roma il 22 febbraio 1925, con la prima edizione del Reale Premio di Roma, organizzato dall’Automobile Club Roma. Nell’anno del nostro centenario e del decimo anniversario del Rally di Roma, dobbiamo quindi esprimere un sentito ringraziamento all’Amministrazione Capitolina e all’Assessore Onorato per aver fatto tornare lo sport automobilistico nel cuore della Città: quest’anno, tra l’altro lo scenario del Colosseo, il monumento più famoso al mondo, rende il Rally di Roma Capitale un evento unico!”.

Giovanni Malagò | Presidente | CONI
“Rally di Roma Capitale, un anniversario importante. Una manifestazione che è cresciuta tantissimo, diventando un appuntamento tradizionale che fa parte di questo mondo del motorsport che conosco molto bene e che tocca da vicino la storia della mia vita. Sono felice che sia Roma ad ospitarlo. Un abbraccio a Max che è fondatore, ideatore e sognatore di questo evento”.

Marco Ferrari | Direttore Sport Automobilistico | Automobile Club d’Italia
“Nella mia carriera in ambito sportivo ho visto migliaia di manifestazioni, ma sono romano e vedere un rally che attraversa la città di Roma per passare davanti al Colosseo è ovviamente unico al mondo. Si tratta di un orgoglio nazionale, un privilegio per tutta la comunità sportiva non solo di Roma. Grazie a Max Rendina, supportiamo il suo lavoro come Federazione e conosco tutte le difficoltà che affronta per garantire a questa avventura il suo successo”.

Andrew Weathley | Direttore | Dipartimento Rally FIA
“A nome del Dipartimento Rally della FIA voglio dire grazie al Rally di Roma Capitale e ai nostri amici dell’Automobile Club d’Italia. Il FIA European Rally Championship sta affrontando una transizione: un nuovo promoter, una nuova visione, un nuovo pubblico e un nuovo capitolo sportivo. Roma ha abbracciato questa opportunità e beneficierà della copertura totale garantita dal format All Live. Persone da tutto il mondo si collegheranno per seguire l’azione circondata da uno dei contesti più belli. Auguro un rally di successo, spettacolare e sicuro. Non vediamo l’ora di vedere i gladiatori del rally lottare per il successo sulle prove speciali”.

Roberto Tavani | Delegato Presidente per lo Sport | Regione Lazio
“Porto il saluto del Presidente Zingaretti e della Giunta Regionale. Per noi il Rally di Roma Capitale è un appuntamento tradizionale imperdibile e infatti anche quest’anno lo abbiamo inserito nella Delibera di Programmazione Sportiva della Regione Lazio insieme ad altri importanti eventi sportivi. Siamo contenti di salutare questa decima edizione, questo traguardo importante e rivolgiamo il nostro grazie a tutti coloro che hanno contribuito ad arrivare fino a qui. Si tratta di una manifestazione che ci permette di mettere in vetrina il nostro territorio, con ben 46 comuni attraversati: una grande festa di sport e motori. La partenza da Castel Sant’Angelo è il momento che più mi colpisce, forse perché vicino al territorio da cui provengo, quindi non mancherò nemmeno questa volta”.

Marco Rogano | Direttore Generale | ACI Sport Spa
“Il Rally di Roma Capitale è un evento che si ripete ogni anno e che ogni anno non finisce di stupire gli appassionati. Questa scelta di fare la prova d’apertura al Colosseo credo renderà la gara unica al mondo, davanti ad un monumento unico al mondo. Sarà una gara di prestigio, come è sempre stata. Da parte mia un grazie agli organizzatori che hanno dato l’opportunità di inserire all’interno del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco una gara di livello abbinata con l’Europeo e mi auguro che i nostri piloti italiani se la giochino sulle strade di casa nostra”.

Max Rendina | Rally di Roma Capitale
“Questa volta non riesco a nascondere l’emozione. Se ripenso a tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi anni, essere arrivati alla decima edizione è sicuramente un risultato di grande prestigio e vogliamo onorarlo al meglio. Devo ringraziare tutte le istituzioni che ci supportano: Roma Capitale, la Regione Lazio, la FIA e l’Automobile Club d’Italia ed ACI Roma oltre ai tanti partners che sono al nostro fianco per questa edizione che definirei storica e a tutto il mio team, 1100 persone che lavorano e lavoreranno per la gara. Abbiamo realizzato uno sforzo importante per confermare Roma quale fulcro della giornata di apertura e vi posso assicurare che la prova spettacolo al Colosseo sarà qualcosa di grandioso, di irripetibile, di magico. Abbiamo tutti sognato di poter portare il rally vicino ad uno dei simboli di Roma e dell’Italia nel mondo e poterlo fare scriverà una pagina leggendaria di questo evento e del motorsport italiano ed internazionale”.

Roberto Mainiero | Presidente | Associazione Peter Pan Onlus
“”Anche quest’anno è una gioia sapere che i bambini di Peter Pan sono sempre nel cuore del nostro caro amico Max Rendina e di tutta l’organizzazione del 10° Rally di Roma Capitale – ha commentato il Presidente Grazie alla visibilità che ci offrono, vogliamo ringraziare sponsor e pubblico che decideranno di esserci accanto per sostenere i bambini malati di cancro che da ogni parte del mondo giungono a Roma per essere curati. Per tutto il tempo delle loro terapie queste famiglie trovano ospitalità gratuita all’interno della Grande Casa di Peter Pan. Tutti insieme possiamo essere parte della loro cura!”.

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook | YouTube | Instagram | Twitter | TikTok | Twitch

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.