Si pensa già al “Chiusdino” 2022

Grandi novità, in cantiere, per la seconda edizione della gara senese, in programma per il 19 e 20 novembre, caratterizzata da un percorso estremamente concentrato, ovviamente riconfermando il celebre “tornantino”, oltre alla novità della prova di Ciciano.

Chiusdino (Siena), 30 agosto 2022 – Poco meno di tre mesi alla disputa della gara e già si pensa al 2° Rally di Chiusdino, che dopo l’esaltante prima edizione dell’anno scorso Jolly Racing Team e Laserprom 015 ripropongono con entusiasmo e convinzione in una veste rivista.

Una seconda edizione, in programma per il 19 e 20 novembre, che ricalcherà in parte la prima esperienza del 2021, con il format che guarderà però molto di più ad una logistica concentrata, mantenendo la formula del “rallyday”, quindi due diverse prove da correre tre volte.

L’enfasi già trasmessa alla prima edizione del 2021 (che sfiorò i cento iscritti) verrà certamente riproposta anche quest’anno, confermando la prova speciale di Chiusdino, con il passaggio al famoso tornante “del terrazzino”, con la novità che la prova si allungherà, rispetto all’anno scorso, proseguendo verso la località “Segolino”, quindi riprendendo praticamente tutta la strada del “mondiale”, oggi ovviamente asfaltata. Sarà circa 6 chilometri, la sfida, poco meno dell’altra prova proposta, che rappresenta una novità. Si chiama “Ciciano”, che dalla zona di Chiusdino sale per portarsi verso Montieri, con uno sviluppo di circa 7 chilometri.

Il parco di assistenza sarà ubicato nel paese di Montieri mentre l’area antistante la celebre Abbazia di San Galgano sarà interessata dal service per lo Shakedown, il test con le vetture da gara, visto che avrà luogo nel primo pezzo di prova della “Chiusdino”.

Partenza ed arrivo saranno in centro a Chiusdino (Piazza XX settembre)  ed il quartier generale dell’evento, che gode del forte e convinto sostegno delle Amministrazioni Comunali di Chiusdino e Montieri, sarà all’Agriturismo e Casale “Terre di San Galgano” Strada Comunale di San Galgano 15, Loc. San Galgano, adiacente l’Abbazia.

La vittoria della prima edizione fu per Pisani-Vecoli, con una Peugeot 208 Rally4 (nella foto allegata di Roberto Carli)

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.