Un serpentone di 83 macchine al 7^ Slalom “Città di Ricigliano” 2022 [Departing]

Domani 18 settembre si corre sui tornanti salernitani

Credit: F. Federico

Ricigliano (SA), 17 settembre 2022  – Arroccato su un percorso di 2.870 metri sulla Provinciale salernitana 10B proveniente da San Gregorio Magno, nel territorio di confine tra Campania e Basilicata, laddove ancora si ammira il millenario ponte di Annibale sul Platano, si corre domani, 18 settembre, la settima edizione dello slalom “Città di Ricigliano”, organizzato dalla scuderia Basilicata Motorsport con il patrocinio del Comune di Ricigliano e della Provincia di Salerno. Su quei tornanti dell’Appennino Lucano ci arriveranno in tanti questo fine settimana e sono 83 i piloti e le vetture attese al via, perché l’appuntamento, con la sua doppia validità, ovvero di Coppa Italia Slalom 3^ zona ACI Sport (Lazio, Molise, Campania) e di Challenge Interregionale CPB (Campania, Puglia, Basilicata), è strategico per determinare i possibili risultati della stagione.

E’ pronto a difendere lo scettro di vincitore della passata edizione il lucano Carmelo Coviello, con il numero 1 sulla fiancata della Osella PA21 Viktor Suzuki per i colori della Scuderia Progetto Corsa. Il nuvolo di contendenti è considerevole, iniziando dai corregionali Antonio Lavieri, al volante di una Elia Avrio ST09 per la Valdesa Classic Motor Club, e Lorenzo Mossucca, lo scorso anno terzo assoluto, su Radical SR4. Grande attenzione è puntata sul giovane frusinate Adriano Ricci, portacolori della scuderia Santopadre Racing Team ed in gara con il numero 4 su Formula Gloria per “rispondere” alla beffa della mancata vittoria per un decimo di secondo incassata poche settimane fa allo slalom di Montesano sulla Marcellana proprio dietro al pilota potentino.

Credit: Francesco Federico

Tra i possibili protagonisti alla conquista del podio campano si annoverano anche gli esperti Fabio Di Cristofaro (Formula Gloria Kit), Maurizio Pepe (Fiat X19), Angelo Di Castiglia (A112 proto), Michele Sellitto (Fiat 126 Kawasaki), Angelo Parrini (Fiat 500 Kawasaki), Fabiano Di Cesare (Fiat 126), Leo Dei Ceci (Fiat Punto) ed Andrea Cuomo (Lancia Y10 Proto) che compongono il gruppo E2SH. Sono quattro i concorrenti nella categoria PS: Giuseppe Battisti (Fiat Uno), Gennaro Impesi e Silvano Criscuolo entrambi su A112, ed Antonio Corbo su Fiat 600, quattordici sia in E1SH che nello Speciale Slalom. Due le bicilindriche iscritte alla corsa, le Fiat 500 e 126 condotte rispettivamente da Raffaele Pagano e Martino Convertini. Il gruppo N è certamente il più consistente, con 28 vetture ammesse, in questa categoria competono alcuni drivers titolati come il campione italiano under 23 Domenico Murino, al volante di una Peugeot 106 R 1.3, e il pluricampione italiano Formula Challenge Salvatore Tortora, Renault Clio Rs.  Sono quattro le vetture Racing Start Plus e 5 le RS e con il numero 108 su Fiat New 500, il primo in ordine di partenza sarà Vincenzo Barca della scuderia Piloti per Passione.

Dopo le verifiche sportive e tecniche di oggi, sabato 17 settembre, il programma della gara, diretta dal lucano Carmine Capezzera, entra nel vivo alle ore 10:00 di domani, domenica 18 settembre, con la ricognizione ufficiale del tracciato – un percorso misto veloce rallentato da 12 serie di ostacoli- seguita, alle 11.30, dalla partenza della prima delle tre manches a punti. La SP 10B Ricigliano-San Gregorio Magno sarà chiusa al traffico a partire dalle ore 7.30 sino al termine della corsa. La premiazione è prevista alle ore 16.45 in piazza Municipio a Ricigliano (SA). Informazioni e classifiche sono facilmente reperibili sull’app Sportity (SL.Ricigliano22) e sul sito www.basilicatamotorsport.com

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.