Conferme internazionali per il Rally Terra Sarda 2022

L’appuntamento, valido per il TER – Tour European Rally e per la Coppa Rally di Zona 9 in programma dal 7 al 9 ottobre in Gallura, registra l’adesione del pilota neozelandese su Hyundai I20 Rally2. Iscrizioni aperte fino a mercoledì 28 settembre.

Credit: TER-Tour European Rally

Porto Cervo, 19 settembre 2022

Sono consensi di respiro internazionale, quelli registrati dal Rally Terra Sarda a poco più di due settimane dall’accensione dei motori. A confermare la propria presenza sulle strade della Gallura – ad una sola settimana di distanza dal Repco Rally New Zealand valido per il Campionato del Mondo – è il neozelandese Hayden Paddon. Il pilota, tra i principali esponenti del TER – Tour European Rally, affronterà le prove speciali in programma al volante della Hyundai I20 N Rally2 con l’intento di “portare a tre” le vittorie conquistate nella serie continentale, dopo aver prevalso tra i competitor di campionato sulle strade del Rally di Alba e del Get Connected Rali Ceredigion, in Galles. Attualmente secondo nella classifica provvisoria della serie continentale, a tre soli punti dal pluricampione svizzero Ivan Ballinari, Hayden Paddon è la prima “stella” ad aver ufficializzato la propria candidatura al primo gradino del podio del confronto, messo in programma da Porto Cervo Racing da venerdì 7 a domenica 9 ottobre e valido anche come prova decisiva della Coppa Rally di Zona 9 in vista della Finale Nazionale Coppa Italia Aci Sport.

Una proposta che sta riscuotendo consensi anche nella sua versione dedicata alle auto storiche: settentatre chilometri che verranno condivisi anche dagli esemplari protagonisti del 2° Rally Terra Sarda Storico e dagli esponenti del TER Historic, attesi in Gallura per contendersi il titolo. Una situazione di classifica, quella relativa alle vetture d’epoca protagoniste della serie internazionale, che vedrà quattro piloti in lizza per la vittoria finale: forte del ruolo di leader- con ventiquattro punti di vantaggio sul primo inseguitore – è atteso al confronto Tim Metcalfe, vincitore dell’appuntamento inaugurale espresso sui fondi sterrati del Rally Terra Valle del Tevere. Alle spalle del pilota britannico, la classifica vede a parità di punteggio l’ungherese “Mèsziati” e l’elvetico Guy Trolliet, seguiti a sole sei lunghezze di ritardo dal sammarinese Germano Bollini. Incertezza negli equilibri che, inevitabilmente, assicurerà ulteriore appeal alla manche conclusiva, con la spettacolare cornice della Gallura ad impreziosire la cerimonia di premiazione della kermesse.

“L’adesione al Rally Terra Sarda da parte di Hayden Paddon, impegnato la settimana prima nella gara del Mondiale Rally Wrc  in Nuova Zelanda, è un segno ben preciso dell’importanza e della crescita  della nostra gara a livello internazionale – il commento di Mauro Atzei, presidente di Porto Cervo Racing – una presenza importante, che conferma la bontà del legame instaurato con TER – Tour European Rally, realtà che, grazie alla sua grande visibilità a livello mondiale, abbraccia pienamente l’obiettivo  comune di una  progettualità volta alla  valorizzazione dei piloti, territori delle nazioni coinvolte e partner”.

Le iscrizioni per il 10° Rally Terra Sarda saranno aperte fino a mercoledì 28 settembre. I conduttori interessati alla partecipazione al 2° Rally Terra Sarda Storico beneficeranno di una finestra temporale leggermente più ampia, essendo stato fissato a lunedì 3 ottobre il termine ultimo per l’accoglimento delle richieste di adesione.

DOCUMENTI ED INFORMAZIONI DISPONIBILI AL SEGUENTE LINK: https://www.portocervoracing.it/web/rallyterrasarda

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.