È vigilia alla 2° Fiorio Cup: sfida in LIVE su Aci Sport TV

Live streaming da Masseria Camarda per i Campioni della Fiorio Cup.

Ceglie Messapica, 2 novembre 2022

Finalmente ci siamo. Tutto è pronto per la seconda edizione della Fiorio Cup (qui sopra, la locandina con il programma di gara), che vedrà sfidarsi otto equipaggi su un percorso sterrato, realizzato all’interno del comprensorio della Masseria Camarda, residenza da anni di Cesare Fiorio e più recentemente dall’ex campione del mondo rally Gr.N, Alessandro Fiorio e dalla figlia Maria Paola.
Quattro le prove che i piloti dovranno affrontare: due sabato 5 novembre, con la seconda che sarà disputata in notturna, e due la mattina di domenica 6, su un percorso molto selettivo di oltre quattro chilometri. Per la classifica finale, i piloti in gara potranno scartare il tempo più alto ma non quello della prova in notturna: prestazione che, come in occasione della prima edizione della Fiorio Cup, potrebbe rivelarsi quella decisiva per determinare il vincitore.
Sarà ancora una volta un tutti contro tutti, senza possibilità di calcoli tattici. Sarà soprattutto una sfida tra piloti della nuova generazione contro i campioni di ieri, piloti che hanno scritto molte pagine della storia dei rally internazionali.
Si godrà lo spettacolo, comodamente seduto in poltrona, Cesare Fiorio, che seguirà la gara in live streaming dai canali social di Aci Sport, oltre che dalla piattaforma Sky sul canale ACI Sport TV 228: “Tutti i meriti vanno ad Alessandro, che ha ideato e concretizzato tutto” – ha dichiarato l’ex Direttore Sportivo Lancia e Ferrari – “Pensavo di aver chiuso con i rally dopo tanti anni di successi, con tutte le auto con cui il Gruppo Fiat ha gareggiato nel Campionato del Mondo. Invece me li ritrovo sulla porta di casa!”


 
Pronti ad affrontare la Fiorio Cup 2022.

In gara con il numero 1 sarà Andrea Crugnola, il vincitore della Fiorio Cup 2021 (nella foto sopra), che vorrà festeggiare il titolo di Campione Italiano, appena conquistato ufficialmente al Rally Due Valli: “Sarà una vera e propria rivincita, nella quale sono chiamato a difendere la vittoria dello scorso anno. Non sarà facile, pur se mi presento reduce da una stagione più che positiva. Il percorso lo conosco, sono quattro chilometri molto impegnativi. È un tracciato che non ammette errori, qualsiasi sbavatura la si paga senza possibilità di recuperare. L’idea di una gara del genere è una grande idea di Alessandro Fiorio.”
Damiano De Tommaso, secondo classificato nel campionato Italiano Rally: “È la prima occasione di prendermi una rivincita con Andrea Crugnola. Partirò con il coltello tra i denti, conosco bene la Skoda Fabia R5 – Pirelli della P.A. Racing di Alessandro Perico, che guiderò in questa sfida veramente spettacolare. Imperativo è non commettere errori, poi attenderò la sentenza del cronometro.”
Harri Toivonen: ”Sono molto curioso. Per me è una novità correre in questa gara, in cui le doti di guida alla fine emergono, anche se le prove non sono certo lunghe e sfiancanti.  Recentemente ho parlato con Biasion, che era entusiasta per l’ambiente e sensazioni vissute l’anno passato. Spero di fare bene e di tenere alta la tradizione dei piloti finlandesi sulla terra.”
Miki Biasion, il due volte Campione del Mondo, a Ceglie Messapica è quasi di casa: ”Non ci si può tirare indietro di fronte a una sfida altamente spettacolare come questa. Tutti vogliamo vincere e ognuno di noi ha più di un motivo per salire sul gradino più alto del podio. Sono pronto e vaccinato, nell’accettare queste sfide. Ho contribuito a  disegnare il tracciato affinchè  fosse sicuro, tecnico e spettacolare.”

Tutti i presenti sul tracciato della Fiorio Cup.

Questi  i piloti in gara (in ordine alfabetico):
Miki Biasion: nella foto sopra, nell’edizione 2021 insieme a Alex Fiorio e alla navigatrice Ramaella, uno dei migliori interpreti e protagonisti al volante della Lancia Delta. Vincitore 2 volte del titolo di Campione del Mondo (1988 e 1989) e di 16 gare del massimo campionato.
Andrea Aghini: uno dei più forti piloti italiani degli ultimi 20 anni, tra i migliori asfaltisti degli anni 1990. Rimane sua l’ultima vittoria di un italiano su una vettura italiana in un rally del campionato mondiale, al Rally di Sanremo 1992 sulla Lancia Delta Integrale.
Andrea Crugnola: campione italiano 2020 e 2022, 10° Classificato al Rally di Monza, nel Campionato del Mondo 2021. E’ il vincitore della Fiorio Cup 2021.
Damiano De Tommaso: vincitore della Coppa Italia Rally Under 25 nel 2021, secondo classificato nel Campionato Italiano Rally 2022.
Piero Longhi: é stato campione italiano di specialità nel 2000 e nel 2005. Nel 2001 ha partecipato a qualche gara del Trofeo Italiano Rallies, vincendo il rally dell’Asinara. Nel 2003 e nel 2005 è stato anche campione italiano di Gruppo N.
Tamara Molinaro: Campionessa Italiana Rally Terra 2021, nel 2022 ha debuttato al Desert E-Prix con il team Xite Energy Racing nel campionato Extreme E, la serie off- road elettrica ove ha chiuso al sesto posto assoluto.
Harri Toivonen: ha corso nei rally, in gare nazionali e con validità europea, al volante di Ford Escort, Mitsubishi e Mazda. Per il team Tre Gazzelle ha corso con la Lancia 037 e la Delta 4WD, con cui ha vinto nel 1988 l’Hankiralli in Finlandia, prima di passare alla pista nel mondiale Endurance su Porsche 962, con cui nel 1991 si è classificato terzo a Suzuka, quinto a Monza, ottavo a Silverstone, nono alla 24 Ore di Le Mans, terzo al Nurburgring e sesto a Magny Cours. Ha preso parte a 5 edizioni della 24 Ore di Le Mans nel 1991, 1992, 1996, 1997 e 2001.

A questi sette piloti si aggiungerà  il vincitore di una speciale selezione che si terrà venerdì: una sfida tra piloti meno noti, provenienti dal panorama nazionale, per determinare chi sfiderà i “grandi” dei rally.

Sabato e domenica ci sarà spazio anche per il “Delta Tribute”: una speciale giuria, con a capo Cesare Fiorio,  giudicherà il miglior pilota  per stile e rendimento di guida, in una sfida tra tutti i piloti iscritti alla Fiorio Cup, che si confronteranno al volante di una Lancia Delta del Jolly Autosport, su un tratto del tracciato particolarmente impegnativo. In palio uno speciale trofeo.

Sono presenti le aziende che hanno sostenuto la prima edizione, come White Wise, Johnny Looper, Freem, Agostinetto, Etika Consulting, Saluber, Sansoni NCH, mentre altre si sono aggiunte come Calamit, Caffè Milano e SC Impianti Termici. Anche il territorio ha apprezzato l’iniziativa che contribuisce all’immagine di Ceglie Messapica e sono molti gli operatori economici che hanno dato il loro sostegno per la migliore riuscita della Fiorio Cup: Hello Group, Engineering Planning Construction, Antico Viaggi, Simeone Carburanti, Nuova Auto 3, Altergusto, Fagnite, Andrea Chirulli, Giovanni Aiello, Legno Art, Polvanera, Gallone e MITA.

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.