152 iscritti al Rally del Lazio Cassino-Pico [Departing]

Con la pubblicazione dell’elenco iscritti inizia ufficialmente la settimana di gara dell’evento organizzato da M33 e Max Rendina valido come Finale Nazionale Coppa Italia Rally ACI Sport 2022. Grande incertezza per lo scettro.

31.10.2022 – Saranno 152 gli equipaggi che venerdì 4 e sabato 5 novembre scenderanno in prova speciale al Rally del Lazio Cassino-Pico per giocarsi la Finale Nazionale Coppa Italia Rally ACI Sport 2022.

L’evento organizzato da M33 e Max Rendina, che nel giro di un solo anno è salito alla ribalta meritando una delle titolazioni tricolori più prestigiose, si prepara quindi per un grande spettacolo con tutti i finalisti ed i vincitori nelle varie Zone oltre ai tanti piloti locali desiderosi di mettersi in luce sulle tecniche ed affascinanti strade di casa.

La lista è ovviamente molto lunga e sancisce un record per questa manifestazione e per i rally che hanno unito gli intenti nell’ottica di far crescere questo nuovo progetto, ovvero il Rally Lirenas, il Rally di Cassino e il Rally di Pico. Obbligatorio partire considerando i protagonisti delle nove zone qualificati per l’assoluta, quindi giunti a podio in ciascuno dei “gironi” locali.

Elwis Chentre e Fabio Grimaldi (Skoda Fabia Rally2 Evo), vincitori della 1^ Zona, difenderanno anche la Coppa conquistata lo scorso anno, mentre sempre da Piemonte e Valle d’Aosta arriveranno anche Jacopo Araldo con Daniele Araspi (Hyundai i20 N Rally2) secondi in Zona e Federico Santini con Marco Barsotti (Skoda Fabia Rally2 Evo), terzi in 1^ Zona.

Dalla 2^ Zona carte in mano a Luca Fiorenti e Daniel Pozzi (Skoda Fabia Rally2 Evo) che hanno chiuso secondi il “girone” di Liguria e Lombardia, mentre dalla 3^ Zona, che comprendeva Veneto e Trentino Alto-Adige, sarà portabandiera il veronese Federico Bottoni con Sofia Peruzzi (Skoda Fabia Rally2 Evo). Dalla 4^ Zona arriveranno invece tutti e tre i meglio piazzati ovvero nell’ordine Marco Signor-Corrado Bonato (Skoda Fabia Rally2 Evo), Claudio De Cecco-Jean Campeis (Hyundai i20 N Rally2), in lizza anche per l’over 55, e Filippo Bravi-Enrico Bertoldi (Hyundai i20 R5) emersi dalle sfide in Friuli Venezia-Giulia e in provincia di Belluno e Venezia.

5^ Zona (Marche, Emilia Romagna ed Umbria) che ha premiato i “terraioli” dato che in queste regioni hanno tenuto banco le sfide del Campionato Italiano Rally Terra. Enrico Oldrati ed Elia De Guio (Skoda Fabia Rally2 Evo) saranno i portacolori di Zona per l’assoluta. La 6^ Zona (toscana) vedrà in testa Roberto Vescovi e Giancarla Guzzi (Skoda Fabia R5) oltre a Fabio Pinelli-Francesco Magrini (Skoda Fabia Rally2 Evo) che hanno chiuso nell’ordine, mentre dalla 7^ Zona (Campania e Puglia) considerando la vicinanza geografica del Rally del Lazio Cassino-Pico, tutti e tre i migliori piazzati saranno al via. Comanda le operazioni Carmine Tribuzio con Fabiano Cipriani (Skoda Fabia Rally2 Evo) che da queste parti ha vinto l’anno scorso quando la gara era Rally Cassino-Pico, ma si schiereranno al via anche Gianluca d’Alto-Mirko Liburdi (Skoda Fabia Rally2 Evo) e Giuseppe Bergantino-Mirko Di Vincenzo (Skoda Fabia Rally2 Evo).

Dalle ultime due Zone altri nomi importanti. Dall’8^ (Sicilia) arriva carico a molla Marco Pollara con Daniele Mangiarotti (Skoda Fabia Rally2 Evo), oltre a Roberto Lombardo-Alessandro Dario Spiteri (Skoda Fabia Rally2 Evo) recenti vincitori del Rally di Caltanissetta e del Vallone. Terzo in Zona e presente al Rally del Lazio Cassino-Pico anche Salvatore Pio Scannella navigato da Francesco Galipò su Peugeot 208 Rally4. Dalla 9^ Zona (Sardegna) si aggiungeranno Antonio Rusce e Sauro Farnocchia (Skoda Fabia Rally2 Evo) che sono emersi dalle gare isolane pur non essendo sardi, mentre il vincitore di Zona, Enrico Oldrati, sarà l’unico a presentarsi avendo vinto un doppio “girone”, sia la 9^ che la 5^.

Per ogni Zona saranno comunque decine i piloti rappresentanti, in lizza non solo per l’assoluta ma anche per i vari Gruppo e Classe. Interessanti poi anche alcuni nomi di piloti che si sono iscritti per non mancare a questa appassionante sfida laziale anche se non provenienti dalle sfide della Coppa Rally di Zona. Tra di loro spiccano Giuseppe Testa-Gino Abatecola (Skoda Fabia Rally2 Evo) che potranno contare su una buona conoscenza del percorso; Andrea Volpi e Simona Righetti con l’unica Volkswagen Polo GTi Rally2; Antonio Trotta e Giacomo Verrico (Skoda Fabia Rally2 Evo) secondi nel 2021; Fabio Carnevale e Cristian Conti (Skoda Fabia Rally2 Evo); Paolo Pesavento e Flavio Zanella (Skoda Fabia Rally 2 Evo); Franco Rossi e Stefano Cirillo (Hyundai i20 R5); Samuele Nota e Federico Germani (Skoda Fabia Rally2 Evo).

Sara Micheletti e Miriam Marchetti (Skoda Fabia Rally2 Evo) inseguiranno l’affermazione femminile, mentre saranno tante le sfide che condiranno questo importante evento con adrenalina e incertezza fino all’ultimo.

L’evento, che coinvolgerà i comuni di Terelle, Pontecorvo, Pignataro Interamna, Cervara, Viticuso, Belmonte Castello, Cassino e Pico, inizierà con la cerimonia di partenza da Corso della Repubblica a Cassino venerdì 4 novembre alle 14:00. Prima giornata con tre prove: “Terelle” da ripetere due volte e la seconda in notturna oltre all’attesa “Pico Show” che prosegue la lunga tradizione del Rally di Pico, arrivato quest’anno alla 44^ edizione con lo scenografico passaggio in Piazza che ha unito per molte edizioni la sua strada con quella del Rally di Roma Capitale.

Sabato 5 novembre altre quattro prove (due da ripetere per due volte) con le super celebri “Viticuso” e “Greci-Pico” che nel finale riprenderà la prova show del venerdì. Arrivo nuovamente in Corso della Repubblica a Cassino dalle 18:15.

Importante sarà la copertura televisiva e mediatica, alla luce anche del lavoro di ACI Sport, promotore della Finale Nazionale Coppa Italia Rally ACI Sport 2022 e della collaborazione di tv locali, magazine, quotidiani e del canale web Motorsport Italia TV (streaming), di MS Motor TV e di Rallydreamer. Il palinsesto completo sarà annunciato nelle prossime ore..
Proprio MS Motor TV (Canale 229 SKY) ha mandato in onda venerdì 18 alle 21:45 la prima delle due puntate dedicate al territorio che ospita il Rally del Lazio Cassino-Pico in un bellissimo approfondimento che lega la gara con la tradizione che la circonda. La seconda puntata andrà in onda mercoledì 2 novembre alle 22:00. 
 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.