Presentato il 6° Rally di Castiglione Torinese 2022

La gara è in programma nel week-end fra il 12 e 13 Novembre

E’ stata seguita da un folto pubblico la presentazione del 6° Rally di Castiglione Torinese. La serata come ormai tradizione si è svolta negli ampi locali della Sala Polivalente del Comune di Castiglione Torinese. Una atmosfera conviviale alla presenza di numerosi amministratori locali dove a fare gli onori di casa è stato l’assessore allo sport del comune di Castiglione Mario Fadda che ha sottolineato quanto un evento di larga portata come il Rally di Castiglione contribuisca alla promozione del territorio a livello turistico e culturale. Daniele Volpatto, assessore allo sport del comune di Settimo ha messo in risalto la particolare sinergia che lega questo evento alla cittadina dell’interland torinese. Anche i sindaci di Cinzano Emilio Longo, di Sciolze Gabriella Mossetto e di Pavarolo Laura Martini, hanno evidenziato quanto sia preziosa l’eventualità di promuovere lo sport dei motori particolarmente sentito in questa zona. L’appuntamento organizzato ad una settimana dalla gara, presente il fiduciario Aci Sport del Piemonte Guido Capitolo, è stato finalizzato all’opportunità di svelare ad appassionati e sportivi il programma della competizione al via nel week-end fra il 12 e 13 Novembre che anche quest’anno è stata inserita nel calendario dei rally nazionali. Il 6° Rally di Castiglione Torinese si articola lungo sette prove speciali per un totale di oltre 231 chilometri dei quali quasi 58 cronometrati. Si inizia con la prova di Lauriano intitolata a Stefano Galliano che misura poco più di cinque chilometri e interesserà anche il comune di Tonengo entrando così per un breve tratto nella Provincia di Asti. Questo parziale verrà percorso due volte. Il primo concorrente scatterà alle 8.13 e alle 12.24. La seconda prova porterà i concorrenti a Cordova lunga 7 chilometri e intitolata a Gaetano e Milena Trolese. Lo start è previsto nel primo passaggio alle 9.15 mentre il secondo alle 16.23. La terza prova dedicata a Franca Fiorina e Paola Bava, che con i suoi oltre undici chilometri è la più lunga di tutta la gara prenderà il via da strada Sciolze e sarà percorsa tre volte: (9.35,13.20 e avrà il compito di chiudere la sfida alle 16.43). L’arrivo e la premiazione a Castiglione in via Don Brovero alle ore 17.15. Non è stato ancora reso noto l’elenco iscritti anche se trapela che saranno 95 le vetture al via. Fra queste il valdostano Elwis Chentre reduce dal terzo posto assoluto nella finale nazionale di Cassino il quale sarà al via sulla Skoda Fabia insieme a Max Bay con il quale nel 2022 ha già partecipato al Rally di Montecarlo e al Città di Torino. Fra gli iscritti sicura la presenza dei biellesi Corrado Pinzano e Roberta Passone in gara sulla Wolkswagen Polo R5. La sfida si preannuncia davvero interessante perchè al via della competizione promossa dalla Mat Racing ci saranno pure Patrick Gagliasso e Dario Beltramo sulla Skoda Fabia, Stefano Giorgioni e Federico Boglietti anche loro sulla berlinetta Ceca, Angelo Morino e Valentina Grassone che come Pinzano disporranno di una Polo mentre dalla svizzera cercheranno il successo Gregoire Hotz e Pietro Ravasi secondi lo scorso anno a bordo della Skoda che useranno anche in questa edizione. Da tenere d’occhio anche il tortonese Alberto Roveta in gara con David Castiglioni su una Skoda Fabia mentre fra i locali sarà interessante seguire il giovane Davide Porta al via su una Skoda reduce dalla bella prestazione offerta al Rally del Gargano chiuso al terzo posto assoluto e del chierese Marco Luison all’esordio sulla Citroen C3 R5 con Martina Bertelegni. Fra i premi speciali oltre al Trofeo N2 Italia, il Trofeo “Stefano Galliano” riservato alla somma del miglior tempo nei due passaggi sulla prova di Lauriano. Il “Memorial Alessio Insalata” al primo equipaggio classificato in classe N2, quello intitolato a Gianmarco Roma riservato al primo equipaggio di Castiglione Torinese e a Paola Bava per la classe rosa mentre la Ateck mette in palio un sedile al miglior equipaggio in classe N1. 

Nelle foto in allegao: Gino – Michi vincitori nel 2021 (Foto Rolling Fast)Un momento della presentazione dell’edizione 2022

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.