Toffano a Schio concentrato

Nonostante i due podi assoluti consecutivi, di Scorzè e dell’Halloween, il pilota di Rovolon continua a lavorare, senza sosta, per farsi le ossa nella classe regina.

Rovolon (PD), 14 Novembre 2022 – Spesso l’euforia di un momento particolarmente positivo può rivelarsi una medaglia dalla doppia faccia ma la lucidità, l’umiltà e la dedizione con le quali Giovanni Toffano sta approcciando a questa sua prima stagione tra i big sono basi solide sulle quali il pilota di Rovolon sarà in grado di costruire un 2023 che lo vedrà tra i protagonisti.

Secondo assoluto al Città di Scorzè ad Agosto, terzo nella generale all’Halloween di inizio Novembre il portacolori della rinnovata sinergia tra Rally Team e Jteam è pronto ad affrontare uno dei banchi di prova più selettivi del suo programma, quello del Rally Città di Schio.

L’evento vicentino, tra quelli maggiormente attesi dall’ambiente in Triveneto e non solo, vedrà il patavino al via con la Skoda Fabia Rally 2 Evo di MS Munaretto, assieme a Matteo Gambasin.

“Arriviamo da un momento decisamente felice per noi” – racconta Toffano – “e non possiamo negare che questa trasferta a Schio ci vedrà tra quelli che saranno seguiti con maggiore attenzione. Abbiamo alzato le aspettative e ci siamo fatti notare, con i risultati di Scorzè e dell’Halloween, ma è bene rimanere con i piedi per terra, consapevoli del fatto che siamo solo al nostro primo anno nella classe maggiore, alla quinta gara con la Skoda ed alla terza con la versione evoluta. Abbiamo ancora tanta strada da fare, dobbiamo crescere sotto tanti punti di vista ma è innegabile che siamo anche soddisfatti di quanto abbiamo dimostrato fino ad oggi.”

Un Città di Schio che ha già confermato di essere favorevole a Toffano, lo scorso anno ottavo assoluto fino alla terza speciale con un’ormai pensionata Peugeot 207 Super 2000.

“Nella passata edizione eravamo molto competitivi” – sottolinea Toffano – “e stavamo reggendo il passo della concorrenza, in condizioni meteo decisamente complicate e che erano più a vantaggio delle vetture turbo, rispetto alla nostra vecchietta aspirata. Ci auguriamo di poter portare a casa tanta esperienza utile per il 2023, magari riuscendo a stare vicini ai migliori.”

Una sola giornata di gara, quella di Sabato 19 Novembre, vedrà Toffano impegnato su sette prove speciali, ad iniziare dalla rivisitata “Santa Caterina” (10,98 km), proseguendo con le già viste “Pedescala” (7,38 km) e “Treschè Conca” (6,11 km), da ripetere per due passaggi.

Alla terza “Santa Caterina”, in versione notturna, il ruolo di giudice finale di questa sfida. 

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.