Via alle iscrizioni del 37° Rally LANA!

Il quinto atto del Trofeo Italiano Rally, previsto per il 19 e 20 luglio, anche tappa fondamentale della Coppa Rally di zona a coefficiente maggiorato, è pronto ad accogliere nuove ed esaltanti sfide su un percorso che si ispira al classico. Due le giornate di gara, dove non sono previste sia “virtual chicane” che “slow zone”, con la prima che di certo lascerà il segno con la lunga “Città di Biella” di oltre 20 chilometri da corrersi con il buio. Iscrizioni aperte fino al 10 luglio.

Credit: Ciro Simoni

Biella, 19 giugno 2024 – Una delle più iconiche gare di rally italiane e non solo, una delle competizioni su strada ricche di tradizione sta entrando nel vivo. E’ il 37. RallyLana, in calendario per il 19 e 20 luglio, quinto atto del Trofeo Rally Asfalto e quinta prova pure della Coppa Rally di Zona 1 a coefficiente 1,75.

Da oggi iscrizioni aperte per l’eventoun ventaglio temporale chi si allungherà fino a mercoledì 10 luglio, con il lavoro organizzativo di rallyLANA.ALIVE a.s.d. insieme a New Turbomark che ne cura gli aspetti tecnico-sportivi. Un lavoro che prosegue nell’idea partita pochi anni fa, quella cioè di restituire a Biella ed al mondo dei rallies italiani un evento di pregio, tecnicamente e sportivamente all’altezza del suo blasone, ponendosi come tappa fondamentale quest’anno del Trofeo Rally Asfalto che arriva a Biella dopo quattro diversi vincitori in altrettante gare, oltre che cardine della Coppa Rally di Zona.

UN PERCORSO DAI CARATTERI FORTI CON DUE GIORNI DI SFIDE EMOZIONANTI

Il rally che scatterà avrà un percorso legato fortemente alla tradizione, con prove speciali che hanno fatto la storia non solo della gara stessa ma del rallismo nazionale e anche oltre.

Due le giornate di sfida, con il programma che rispecchia in ampia parte la passata edizione e con il venerdì 19 luglio che dopo la partenza da Piazza Duomo in Biella alle ore 17,31, sarà impegnato con le due prove speciali più “toste” della gara, che si correranno sulla stessa strada, quella del Santuario di Oropa. Saranno la “Tracciolino” di 16,170 chilometri e la più lunga “Città di Biella”, di 23,600, di certo tra le più lunghe dell’intero Campionato, una sfida contro sé stessi e contro il tempo, con il retrogusto forte dell’oscurità. Come ai tempi “eroici” delle corse su strada.

Il programma prevede poi il riordinamento notturno in Piazza Martiri della Libertà in Biella e la ripresa della “ostilità” l’indomani, sabato 20 luglio, con le restanti quattro prove speciali, due da ripetere due volte. Sono tratti ascritti alla storia più emozionante della competizione, sfide di spessore tecnico e sportivo come poche altre:  La “Ailoche” di 11,500 chilometri e la “Curino” di 13,120. I più attenti noteranno che tutte le “piesse” superano i dieci chilometri di sviluppo, conferendo alto valore alla competizione. Una competizione che NON prevede sia le “virtual chicane” che le “Slow Zone”. La bandiera a scacchi sventolerà a partire dalle ore 16,01, sempre in Piazza Duomo a Biella. In totale la distanza competitiva del rally è di 89,010 chilometri a fronte dell’intero tracciato che ne misura 310,930.

L’edizione del 2023 vide la vittoria dei bresciani Albertini-Fappani (Skoda), davanti a Campedelli-Canton superarono all’ultima occasione cronometrata l’idolo di casa Corrado Pinzano, affiancato da Turati sulla VolksWagen PoloR5, rallentato da una foratura. Sfortunato anche il giovanissimo bresciano Andrea Mabellini (Skoda), leader fino a metà gara, poi fermato da una foratura.

Intanto, la preparazione del rally prosegue definendo molti dettagli, per rendere l’appuntamento come al solito unico, sul sito web ufficiale all’indirizzo https://www.rally-lana.it/ vi sono già presenti molte informazioni sull’evento.

Credit: Giovanni Lorandi

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi! Clicca QUI per scoprire dove trovarci sui Social Network!

Vuoi entrare nel nostro GRUPPO di APPASSIONATI di Motorsport e confrontarti con altri UTENTIClicca QUI, e non te ne pentirai!

Autore del post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *