EfferreMotorsport in forza al Lana, debutto “ibrido” per Goldoni

In questa stagione rallystica particolare, e speriamo irripetibile, arriva una bella notizia in casa EfferreMotorsport ovvero la presenza, nella scuderia oltrepadana, del pilota aostano Simone Goldoni.
Un nuovo arrivo che contribuirà alla crescita del sodalizio pavese che, con Simone, sarà impegnato nel Campionato Italiano Rally.
Infatti a Simone Goldoni è stato assegnato lo sviluppo della nuova Suzuki Sport Hybrid in classe R1.
Il debutto sarà al Rally Lana, una vera e propria gara test per Simone in vista del più impegnativo Rally di Roma Capitale, che darà inizio al campionato italiano ed europeo Rally.
“Sarà una stagione importante con lo sviluppo della nuova Suzuki Ibrida, una vettura uguale, esteticamente, a quella con cui ho corso l’anno scorso ma con un propulsore diverso ed una coppia maggiore”.
Simone Goldoni correrà con Erik Macori sulla vettura #84.
Oltre a Simone ci saranno altri equipaggi “griffati” Efferre. Con il #78 Massimiliano Nussio e Debora Fancoli, impegnati nella dificile classe N3 sulla Renault Clio RS.
Avranno il #116 Renato Paganini e Carmen Razza, sulla MG Rover in classe A5, per la coppia piacentina è alla portata un piazzamento sul podio della loro categoria.
Proseguendo troviamo con il #123 l’inedito tandem formato da Andrea Castagna e Riccardo Filippini. Novità assoluta nella formazione di questo equipaggio sull’ affidabile Peugeot 106 N2, in una classse (saranno ben 19 auto) tra le più difficili dellìintera gara biellese.
Ultimo a prendere il via, con il #146, Stefano Bossuto e Nancy Bondì, su Peugeot 106 N1, per la coppia torinese, unici rappresentanti di classe, sarà molto importante giungere al traguardo ma anche scalare la classifica visto la posizione di partenza.
Infine, in veste di navigatore, ci sarà anche la presenza di Claudia Spagnolo, che detterà le note a Fabio Azzaretti sulla rinnovata Mini Cooper RSTB 1.6.
Ricordiamo che la gara biellese sarà vietata al pubblico nei tratti di prova speciale ed eventuali intromissioni potrebbero causare l’annullamento della prova speciale stessa.

Ufficio Stampa EfferreMotorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *