Da Pistoia a Monza: Pavel Group e Moricci-Garavaldi al via del Mondiale “iridato”

Questo fine settimana impegno di spessore, per la compagine di Serravalle Pistoiese, che sarà al via dell’ultima prova del Campionato del Mondo rally a Monza, fornendo la Skoda Fabia R5 ai montecatinesi Paolo Moricci e Paolo Garavaldi, anche loro alla prima esperienza iridata.

Serravalle Pistoiese (Pistoia), 30 novembre 2020 –Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’ACI RALLY MONZA (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

Da Pistoia all’universo iridato, un debutto per la compagine pistoiese così come un debutto sarà per l’equipaggio che utilizzerà la Skoda Fabia R5, quello composto dai montecatinesi Paolo Moricci e Paolo Garavaldi, che dopo ben 22 anni collaborazione (punteggiati da sette vittorie assolute, una in Coppa Italia di VI zona ed una nel monomarca Renault), hanno deciso di provare nuove sensazioni, di cercare anche soddisfazioni vibranti nel palcoscenico più esclusivo delle corse su strada.

Moricci, classe ’77, ha debuttato nei rallies nel 1998, Garavaldi, nato nel 1968, ha fatto il suo ingresso nelle corse su strada come copilota nel 1992 e corrono insieme praticamente dalle prime gare del driver di Montecatini, ed insieme si sono dimostrate sempre una delle coppie più redditizie in ogni categoria dove si sono presentati.

Sono reduci da un 2020 avviato tardi per via dell’emergenza sanitaria e che non ha soddisfatto per quelle che erano le aspettative, cinque gare e due ritiri, con il miglior risultato arrivato al Ciocco con la quarta posizione finale.

E’ arrivato poi l’incontro con Pavel Group, una giornata di test e poi l’accordo di volerci provare insieme, un approccio di alto profilo, con la collaborazione della scuderia Porto Cervo Racing che non esclude il prosieguo della collaborazione per la stagione prossima.

“Quest’anno siamo partiti a luglio, dal rally a Lucca con la voglia di far bene  – dice Paolo Moricci – ma purtroppo le aspettative non hanno sortito i nostri obiettivi. Abbiamo sempre cercato di fare del nostro meglio ma proprio questo 2020 è stato un anno nero sotto tutti gli aspetti. Ci siamo poi trovati con Pavel Group, dopo uno scambio di battute è venuta fuori praticamente la stessa idea, provare il mondiale a Monza. Abbiamo svolto una giornata di test, ci siamo “registrati” come gruppo, abbiamo visto che “si può fare” e ci siamo gettati nella mischia senza troppo indugio. Avremo a disposizione una vettura preparata al meglio ed un gruppo di persone che ci seguirà che ha esperienza di competizioni di questo tipo, ci accompagneranno passo per passo a questa esaltante esperienza che è un sogno inseguito da tempo. Non facciamo proclami, al debutto mondiale è impensabile farli, dico solo che vogliamo portare alto il nome di Pistoia e della Valdinievole in ambito del WRC”.

L’Aci Rally Monza prova conclusiva della stagione 2020 del WRC, sarà decisiva per l’assegnazione del Titolo Mondiale di questa annata. Prevede ben 241 chilometri di tratti cronometrati proponendo quelli all’interno dell’iconico autodromo di Monza (“PZero Grand Prix”, “Serraglio”, “Cinturato” e “Scorpion”) e quelli in provincia di Bergamo, il cui territorio è alla “prima” nel circus iridato: Selvino, Gerosa e Costa Valle Imagna saranno le prove che caratterizzeranno la sfida. Inizio giovedì 5 dicembre con lo shakedown delle 10.01 mentre l’atto conclusivo sarà alle 12.18 di domenica 6 novembre.

L’evento sarà “a porte chiuse” ma aperto a tutti grazie alla diretta televisiva. Aci, Fia e il Promoter, per tutelare la salute degli addetti ai lavori che prenderanno parte all’evento, adotteranno i più alti standard stabiliti dai protocolli sanitari internazionali, garantendo così la riuscita della gara in piena sicurezza per tutti gli sportivi e il personale coinvolto. E per dare la possibilità agli di appassionati di seguire comunque la manifestazione, Aci Sport ha messo a punto con Rai un’importante copertura televisiva che prevede la messa in onda in diretta su Rai Sport di sei prove cronometrate, la realizzazione di tre trasmissioni a chiusura delle giornate di venerdì, sabato e domenica, e interventi di aggiornamento attraverso i tg sport delle varie reti Rai. Aggiornamenti saranno pubblicati anche sui canali social dedicati.

 


FOTO : Moricci-Garavaldi accanto alla vettura  (BY Gabriele Michi)

UFFICIO STAMPA Alessandro Bugelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright T.V.R. © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.