PAVEL GROUP DI NUOVO A SEGNO IN ROMANIA

Il pilota locale Sebastian Barbu di nuovo terzo assoluto con la Skoda Fabia R5 al Rally Maramures, quarto atto del campionato nazionale. La gara è stata sofferta per via delle scelte di gomme con il maltempo ma la rimonta è stata di forza ed adesso è quarto in campionato con due gare in meno degli avversari.

foto Mihnea Tatu

Baia Mare (Maramures Romania), 30 maggio 2021 – Secondo impegno in Romania per PAVEL GROUP, e seconda grande soddisfazione nel Campionato Nazionale di rally, per l’occasione il quarto atto stagionale al Rally Maramures.

Di nuovo un terzo posto assoluto, per Sebastian Barbu, in coppia con Bogdan Iancu sulla Skoda Fabia R5, al termine di una gara tanto avvincente quanto anche in parte sofferta, per il 37enne pilota portacolori della squadra pistoiese.

Dunque, dopo l’esaltante podio di fine marzo è arrivato un altro “bronzo” con una condotta di gara tutta o quasi all’attacco, dopo che la prima tappa della gara, nella giornata di sabato, era stata condizionata dalle scelte di gomme, con il meteo che ha regalato pioggia. Difficoltà che avevano estromesso Barbu dalla lotta di vertice, facendolo finire la prima porzione di sfide in quarta posizione, per poi vederlo tornare all’attacco nella seconda tappa, “sentendo” anche il feeling con la vettura sempre più forte.

Il primo giorno, purtroppo, la scelta totalmente sbagliata delle gomme ci ha fatto uscire dal podio – ha commentato Barbu a fine gara – pioveva e noi abbiamo scelto gomme slick, la peggiore soluzione. Abbiamo finito quarti la prima tappa, nella seconda ci siamo presi il terzo posto sino al termine, sicuramente con una prova di forza. Complimenti a tutti gli avversari e grazie a Pavel Group, la Fabia è stata perfetta! E complimenti anche agli organizzatori per il rally e grazie a tutti coloro che ci sostengono in questa stagione!”.

Questo secondo podio in due gare ha consentito d Barbu e Iancu di salire al quarto posto in classifica di campionato a soli otto punti dal terzo, nonostante abbia due partecipazioni in meno dei propri avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *