Alberto Sassi della Best Racing Team al via al Rally di Montecarlo 2022

La scuderia reggiana Best Racing Team inaugura la stagione sportiva con Alberto Sassi e Gabriele Romei, che hanno scelto come palcoscenico del loro debutto di stagione una competizione prestigiosa e importante come la prima tappa del Campionato Mondiale Rally 2022, che si svolgerà nel principato di Monaco.

A bordo della Abarth 124 RGT, preparata dalla Bernini Rally Team, pilota e navigatore sono pronti ad affrontare le tappe della competizione monegasca, giunta ormai alla novantesima edizione, con lo stesso feeling che li ha contraddistinti in numerose altre manifestazioni, e memore, il pilota reggiano, dei fantastici risultati ottenuti nella stagione sportiva passata a bordo del Porsche 997 GT3 RGT.

Per Alberto Sassi, infatti, il 2021 è stato un anno ricco di soddisfazioni, a cominciare dalla prima gara disputata al Coppa Valtellina, dove accanto a Mirko Mazzini ha ottenuto il primo posto nella classe RGT per il Trofeo Coppa di Zona 2, portandolo direttamente a qualificarsi nella finale, il quarantunesimo Rally Città di Modena. Nella kermesse modenese, poi, il pilota di Reggio Emilia si è laureato campione nel Trofeo Coppa di Zona 2 per la classe RGT.

Tra queste due gare, è da menzionare la partecipazione al Rallylegend svoltosi nella Repubblica di San Marino, in cui a bordo di una Ford Fiesta RS WRC e sempre con Mirko Mazzini, è salito sul terzo gradino del podio nella classe WRC e sesto in assoluta.

Ultima fatica della stagione è stata l’ormai sua consueta partecipazione al FORUM8 ACI Rally Monza, a bordo del Porsche 997, ultima tappa del mondiale WRC, che lo ha visto affrontare le insidiose prove speciali dislocate tra il Tempio della Velocità, ovvero l’Autodromo Nazionale di Monza e le valli bergamasche. Con la solita grinta e determinazione che lo contraddistingue, Sassi è riuscito a conquistare il primo posto nella classe RGT, il terzo di 2 ruote motrici e il quarantesimo nella classifica assoluta, sempre accanto a Mirko Mazzini.

Obiettivo di questo 2022 è, adesso, la partecipazione al Mondiale FIA, sempre per la classe RGT, sicuramente molto ambizioso e di respiro internazionale, ma al quale il pilota si troverà certamente a suo agio.

In quest’ottica la sua presenza al Rallye de Montecarlo rappresenta l’ennesima conferma delle sue qualità, nonché uno stimolo interessante date le caratteristiche del suo percorso.

Si tratta, infatti, di un rally molto impegnativo: quattro giorni di gara che prenderanno il via giovedì 20 gennaio dalla Piazza del Casino di Montecarlo con le prime due prove speciali, per poi spostarsi il giorno successivo nelle Alpi Marittime francesi, con le successive sei PS di quasi novantotto chilometri cronometrati.

Sabato 22 la gara sposterà la sua location verso la regione dell’Alta Provenza, per regalare ai suoi partecipanti altre cinque prove speciali che vogliono combinare la tradizione con l’originalità, per poi terminare la domenica mattina, dove ancora nella zona delle Alpi Marittime si svolgeranno le ultime decisive fasi della kermesse.

L’appuntamento per il finale della prima tappa del Mondiale WRC sarà nel pomeriggio nella Piazza del Casino a Montecarlo, dove si svolgerà la cerimonia di premiazione. 

 

Cosa ne pensate? Commentate sui vari social di TopVideoRally, la vostra opinione è importante per noi!

Facebook: https://bit.ly/tvrallyfb

YouTube: https://bit.ly/tvrallyt

Instagram: https://bit.ly/tvrallyig

Twitter: https://bit.ly/tvrallytw

Telegram: http://bit.ly/tvrallytg

TikTok: http://bit.ly/tvrtiktok

Gruppo WhatsApp: https://bit.ly/tvrgroup

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.