Tanti buoni propositi per Jacopo Trevisani all’Adriatico con la Peugeot 208 GF Racing

23 settembre 2020

ph. RaceEmotion Photography

Entusiasmo e responsabilità, un carico bifronte per Jacopo Trevisani alla vigilia del 27° Rally dell’Adriatico – Marche, terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra e prova valida anche per il Challenge Raceday Rally Terra. La gioia di rimettersi al volante della Peugeot 208 preparata da GF Racing e difendere i colori della scuderia Hp Sport, unita alla consapevolezza di dover difendere il primato nella Coppa Aci Sport di Classe R2, ottenuto grazie al secondo posto al Città di Arezzo e Valtiberina e il successo al San Marino. “Siamo in ballo e prontissimi a ballare ancora” scherza il driver bresciano, carico al punto giusto per affrontare una gara che conosce bene. “Nel 2013 ho iniziato a correre, sperimentando da subito gli sterrati marchigiani con la ronde del Balcone. Qui mi sono sempre trovato a mio agio, anche quando ho dovuto incassare ritiri e risultati non soddisfacenti. Quest’anno io e Andrea Marchesini ci arriviamo fortemente motivati, daremo il massimo contro avversari agguerriti come noi, sarà una bella sfida”. Tutto confermato il “pacchetto racing” 2020 per Trevisani, con affiatamento nell’abitacolo, sintonia con i meccanici, fiducia nelle calzature Pirelli. “E’ una gara corta, bisognerà partire subito all’attacco, attenti a non fare errori perché ci sarà poco margine per recuperare. Prove tecniche e veloci, divertenti e insidiose. Speriamo nella clemenza del meteo anche se le previsioni danno pioggia e il fango sarà un ulteriore ostacolo da affrontare”. Sabato giornata di verifiche, ricognizioni e shakedown. Domenica partenza e arrivo in piazza Vittorio Emanuele II a Cingoli. Due le prove speciali da ripetere tre volte: “Castel Sant’Angelo” (10,60 km) e “Dei Laghi” (10,93).

 


L’Ufficio Stampa rif.Jacopo Trevisani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *