Il 6° Rally Colline Metallifere e Valdicornia al via: 79 iscritti e tanta qualità.

Si correrà alla vigilia di Pasqua, con Piombino ancora fulcro dell’evento e con un percorso ispirato alla tradizione, strutturato su due prove speciali da disputare tre volte. La gara, a causa della persistente emergenza sanitaria, sarà “a porte chiuse”, non essendo previste postazioni per il pubblico lungo le prove speciali. L’organizzazione prevede una “diretta streaming” per l’intera giornata di sfide. Il Sindaco di Piombino Francesco Ferrari: “Un’ottima occasione di visibilità per il territorio e un’opportunità utile alle attività ricettive”.

foto AmicoRally

Piombino (Livorno), 31 marzo 2021 – Motori pronti ad accendersi e dare il via alle sfide, al 6° Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia MaremmaCorse 2.0, in programma per questo fine settimana, quello della Pasqua. Per il quarto anno la gara farà base a Piombino, dove è stata confermata ampia accoglienza sia dall’Amministrazione Comunale come pure dagli operatori economici, avendola appunto interpretata come ottimo veicolo per l’immagine della città e del suo hinterland ed evidentemente come volano per l’indotto turistico-ricettivo. I comuni coinvolti al fianco dell’organizzazione, oltre a Piombino, sono quelli dell’intera area della Val di CorniaCampiglia Marittima, Monteverdi, Sassetta e Suvereto.

Chiuso il periodo delle iscrizioni, il forte interesse verso la gara, ha confermato il fermento, proponendo un plateau di iscritti, 79, arricchito da tanta qualità, anche straniera, con l’idea di coniugare sport e promozione del territorio i capisaldi dell’organizzazione nel pensare la gara, che quest’anno avrà due importanti novità: l’apertura alle vetture storiche (1° Valdicornia Historic Rally), oltre ad accettare anche le “All Stars” che non disputeranno il rally ma, essendo vetture di particolare interesse storico e sportivo, faranno soltanto passerella sulle strade della Valdicornia.

 

UN INCENTIVO DI IMMAGINE OLTRE CHE PER L’ECONOMIA DEL TERRITORIO

Il territorio è pronto a dare nuova ed ampia accoglienza alla gara, avendola appunto interpretata come ottimo veicolo per l’immagine della città e del suo territorio ed evidentemente come volàno per l’indotto turistico-ricettivo. I comuni coinvolti al fianco dell’organizzazione, oltre a Piombino, sono quelli dell’intera area della Val di CorniaCampiglia Marittima, Monteverdi, Sassetta e Suvereto.

“Come ormai da tradizione – dichiara il sindaco di Piombino Francesco Ferrari –, anche quest’anno Piombino ospiterà questa competizione di interesse nazionale. Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo ancora attraversando, non sarà possibile per il pubblico partecipare e seguire la gara dal vivo. Ciononostante, sarà un’ottima occasione di visibilità per il territorio e un’opportunità utile alle attività ricettive che, in questi giorni, ospiteranno i partecipanti alla gara e i relativi team dopo lunghi mesi di chiusura. Saranno giorni in cui, seppur limitatamente e con tutte le misure di sicurezza del caso, la città ospiterà di nuovo, finalmente, un evento sportivo. Il rally è passione, competizione e adrenalina da condividere con gli amici in gara, e in questo momento, anche attimi di condivisione che ci sono mancati. Grazie all’organizzazione del Rally delle Colline Metallifere e Val di Cornia per aver scelto Piombino anche questa volta: che vinca il migliore!”.

 

LE SFIDE SUL CAMPO: IN DIVERSI SE LA GIOCANO PER IL GRADINO PIU’ ALTO DEL PODIO.

Scorrendo l’elenco iscritti balza subito all’occhio la qualità degli iscritti, confermata dalle 15 vetture “top car” di categoria R5, portate in gara da grandi interpreti, che lasciano molto spazio ai pronostici, essendo in diversi in gradi di salire sul primo gradino del podio. Numero uno sulle fiancate per il blasonato svizzero Oliver Burri (VolksWagen Polo R5), che torna in Toscana dopo essersi innamorato delle prove speciali del Trofeo Maremma dello scorso ottobre (dove giunse secondo assoluto alla sua prima esperienza), cercando un nuovo exploit. Debutto invece, su queste strade, per il piemontese Corrado Pinzano (Skoda Fabia R5), che parte per allenarsi bene per l’imminente avvio tricolore dell’Isola d’Elba tra due settimane ma parte anche con propositi importanti. Come farà lo spezzino Claudio Arzà (vincitore della gara nel 2016) con la Citroen C3 che guiderà per la terza volta.

Pensa in grande giocando praticamente “in casa” Leopoldo Maestrini, con alle note la celebre Fabrizia Pons, anche lui in allenamento con una Polo R5 in vista del Rallye Elba e sicuramente l’accoppiata Paolo Moricci e Andrea Volpi (tutti e due su Skoda Fabia) sono sulla stessa lunghezza d’onda. L’elbano debutta in questa gara che lo ha sempre attratto in vista della “sua” gara sull’isola ed il pilota di Montecatini terme cercherà di capitalizzare al meglio l’esperienza trascorsa alla prima “tricolore” del Ciocco. Outsider di lusso, il pistoiese Simone Lenzi (Skoda Fabia R5), che non corre però da settembre scorso, ed anche l’altro piemontese Patrick Gagliasso (Skoda Fabia R5) cercherà di fare decisamente una “Buona Pasqua” sulle strade della Valdicornia.

Da tenere d’occhio anche il veloce emiliano Lorenzo Grani (Skoda Fabia R5) e la gara saluta con interesse il ritorno di Daniele Batistini, grande interprete delle gare su terra di qualche anno fa, che torna anche lui con una Fabia, oltre al fiorentino Marco Cavalieri ed al gentleman milanese Mauro Miele (Skoda Fabia R5).

Diverse le Renault Clio S1600 al via, con il bresciano Luca Veronesi che andrà a sfidare il maremmano Francesco Paolini (trionfatore nella prima edizione del 2015) e tra loro cercherà di inserirsi anche Antonio Sollazzo, vigile del fuoco amante dei rallies, pur se fermo da tempo. Per il confronto tra le vetture a due ruote motrici si prenotano per un posto al sole il pistoiese Emanuele Danesi ed il lucchese Andrea Simonetti, entrambi su Renault Clio R3 e sicuramente anche il reggiano Luciano D’Arcio, con la più datata Renault Clio Williams vorrà rinverdire i fasti del successo in questa gara targato 2017.

Interessante anche il duello che si profila con le Renault Clio RS gruppo N tra il fiorentino Federico Feti ed il pistoiese Leonardo Pucci, con Simone Cumoli a fare da terzo incomodo. Spettacolo, poi, si attende dal savonese Manuel Villa, pilota eclettico capace di passare da una vettura WRC ad una piccola Fiat Seicento, come in questo caso, pronto ad esaltarsi in una categoria sempre molto competitiva.

Tra le vetture storiche saranno da ammirare le due Ford Sierra Cosworth del livonese Ricccardo Mariotti e di Fabio Alessi, ma per le performance di spessore sono attesi anche Paolo Lucci (Peugeot 205 1600) e l’umbro Giorgio Sisani, conn una Peugeot 205 Rallye.

Quartier generale dell’evento sarà l’Hotel Centrale in Piombino (Piazza Giuseppe Verdi, 2), partenza ed arrivo, come anche i riordinamenti e parco assistenza saranno organizzati a Cala Moresca, Marina di Salivoli, mentre il test con le vetture da gara, lo “shakedown”, verrà svolto a Campiglia Marittima – Località Cafaggio, sulla SP 21. Il centro accrediti per le squadre sarà a Marina di Salivoli, adiacente alla zona prevista per il Parco Assistenza, al fine di evitare spostamenti di mezzi e persone.

L’organizzazione, in concerto con le Autorità preposte e con le Amministrazioni locali comunica che il rally sarà “a porte chiuse”, nel rispetto delle normative in vigore in materia di contenimento della diffusione del virus SARS-Cov2. Pertanto, si invitano appassionati e potenziali interessati al rispetto delle normative, con l’accesso alle prove speciali che sarà consentito esclusivamente agli addetti ai lavori, quindi presidiato e controllato. Anche il poter accedere ai luoghi di gara (partenza/arrivo, riordinamenti e parco assistenza) sarà consentito nelle misure e nei criteri espressi dal protocollo sanitario vigente al fine di evitare assembramenti di persone.

 

In ragione di questo, per dare modo ad appassionati ed addetti ai lavori di seguire l’evento, l’organizzazione ha previsto un forte impegno mediatico con una diretta “streaming” sulla piattaforma Facebook, del quale si descrive il programma:

venerdì 02 aprile: Shakedown

sabato 03 aprile: Partenza della gara

Prova speciale numero 1 “Monteverdi” – (4 postazioni più interviste a fine prova) dalle ore 8,50 circa;

Prova Speciale numero 4 “Sassetta” (4 postazioni più interviste a fine prova) dalle ore 13,00 circa;

Prova Speciale numero 6 “Sassetta”(4 postazioni più interviste a fine prova) dalle ore 16,40 circa;

Arrivo.

Negli intervalli verranno trasmesse altre immagini inerenti la gara.

Le dirette streaming saranno visibili sulle pagine “facebook”  di “Maremmarally.com” e “MaremmaCorse 2.0”.

 

IL “MEMORIAL LEONARDO TUCCI”

La gara sarà di nuovo intitolata a Leonardo Tucci, il driver originario della bassa provincia livornese, prematuramente scomparso nel 2012, uno sportivo di alto livello e carisma, il cui ricordo è ancor oggi molto forte. Sarà la quarta edizione del “memorial” a lui dedicato.

L’edizione del 2019 conobbe la vittoria degli elbani Bettini-Acri, su una Skoda Fabia R5, con il resto del podio andato a Paolini-Nesti (Renault Clio R3) ed a Sinibaldi-Vallini (Peugeot 207 S2000).

 

PROGRAMMA

ROAD BOOK e ACCREDITI

Marina di Salivoli (LI)

Domenica 28 marzo 2021 dalle 08:00 alle 10:30

Giovedì 1 Aprile 2021   dalle 19:00 alle 21:00

Venerdì 2 Aprile 2021 dalle 08:00 alle 10:00 e dalle 13:00 alle 20:00

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE

Domenica 28 marzo 2021 dalle 09:30 alle 13:30

Venerdì 2 aprile 2021  dalle 08:00  alle 13:00 (3 passaggi)

SEGRETERIA/DIREZIONE GARA

c/o Hotel Centrale – Piombino

Venerdì 2 aprile 2021 dalle  0 9:00  alle 20:00

Sabato 3 aprile 2021    dalle 07:00 alle 20:00

VERIFICHE SPORTIVE           On-Line

VERIFICHE TECNICHE            Venerdì 2 aprile 2021

c/o Parcheggio Via Salivoli – Marina di Salivoli (LI)        

Partecipanti Shakedown dalle 14:00 alle 16:00

Tutti gli altri dalle  16:00  alle 19:00

SHAKEDOWN 

Venerdì 2 aprile 2021 dalle  15:30  alle 19:30

c/o SP 21 Via Cafaggio – Campiglia Marittima (LI)

PARTENZA PRIMO CONCORRENTE 

Sabato 3 aprile 2021    h 08:00

c/o Marina di Salivoli, Calamoresca – Piombino (LI)

ARRIVO GARA e PREMIAZIONI         

Sabato 3 aprile 2021    h 17:36

c/o Marina di Salivoli, Calamoresca – Piombino (LI)

 

Per ulteriori informazioni, leggi anche gli articoli qui sotto: (ultimo aggiornamento 13:10 del 03-04-2021)

ANDREA VOLPI COSTRETTO AL FORFAIT AL “COLLINE METALLIFERE” 2021

Erreffe Rally Team si prepara alla Pasqua con il Colline Metallifere 2021

IL 2021 DI ANDREA VOLPI PARTE DALLE COLLINE METALLIFERE

PARTE DAL “COLLINE METALLIFERE” LA STAGIONE DI FRANCESCO PAOLINI

OTTIMI RISULTATI DELLA SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA AL RALLY DELLA VAL D’ORCIA, DI NUOVO IN GARA ALL’IMMINENTE RALLY DELLA VAL DI CORNIA

La Porto Cervo Racing con Moricci-Garavaldi (Skoda Fabia R5) al Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia.

PAVEL GROUP CALA IL POKER ALLE “COLLINE METALLIFERE” 2021

BB COMPETITION E CLAUDIO ARZA’ ATTESI PROTAGONISTI AL RALLY DELLE COLLINE METALLIFERE 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright T.V.R. © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.