Un elenco iscritti eccezionale per l’apertura del WRC 2021, al Monte-Carlo

Il round di apertura del FIA World Rally Championship della prossima stagione al Rallye Monte-Carlo (21 – 24 gennaio) ha raggiunto il limite massimo di iscrizioni prima della data di chiusura.

Con la chiusura delle iscrizioni a mezzanotte di venerdì (18 dicembre), l’organizzatore Automobile Club de Monaco ha ricevuto più di 90 iscrizioni, comprese le iscrizioni alla categoria World Rally Car da Hyundai Motorsport, Toyota Gazoo Racing e M-Sport Ford.

Il campione in carica dei costruttori Hyundai è entrato in Ott Tänak, Thierry Neuville e Dani Sordo nella i20s. L’ingresso a quattro auto della Toyota include il campione del mondo Sébastien Ogier, Elfyn Evans, Kalle Rovanperä e Takamoto Katsuta su vetture Yaris.

M-Sport Ford ha partecipato a due Fiesta, con entrambi gli equipaggi che dovrebbero essere confermati all’inizio di gennaio. Pierre-Louis Loubet è anche elencato in una i20 iscritta privatamente.

C’è una forte voce WRC2. Andreas Mikkelsen e Marco Bulacia, che quest’anno ha superato una campagna WRC3, sono entrati in Skoda Fabias, con due Citroën C3 per Sean Johnston ed Eric Camilli.

Oliver Solberg farà il suo debutto in Hyundai su una i20 R5, l’ex pilota Hyundai Nikolay Gryazin schiera una Volkswagen Polo e la M-Sport Ford è entrata in una Fiesta senza confermare l’equipaggio.

Nove iscrizioni sono state ricevute in WRC3. Il più noto è l’ex pilota Hyundai Kevin Abbring con una Polo, mentre l’ex concorrente Junior WRC Tom Williams sale di livello in una Fiesta.

Cinque Fabia sono state inserite da Fabrizio Arengi Bentivoglio, Cedric De Cecco, Cedric Cherain, Johannes Keferböck e Miguel Diaz Aboitiz. Nicolas Ciamin e Giacomo Ernesto Ogliari guideranno le C3.

L’elenco completo degli iscritti sarà pubblicato l’11 gennaio.

Gli organizzatori hanno anche confermato le modifiche all’itinerario per conformarsi alle normative sul coprifuoco Covid-19 in Francia.

La tappa di apertura di giovedì inizia ora nel primo pomeriggio in vista di due tappe nei dipartimenti delle Alte Alpi e dell’Isère.

Sabato prevede una doppia corsa attraverso La Bréole – Selonnet, che farà da sandwich a Saint Clément – Freissinières, prima del lungo viaggio a sud verso Monaco per l’ultima sosta notturna. Le 15 tappe coprono 279,88 km.

Anche lo shakedown di giovedì mattina ai margini della città ospitante Gap è stato rimosso dal programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright T.V.R. © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.