Tänak bandisce i ricordi sull’incidente del Monte-Carlo 2020

Ott Tänak ha respinto i suggerimenti secondo cui il mostro incidente del Rallye Monte-Carlo dello scorso anno potrebbe preda della sua mente quando tornerà sulle Alpi francesi questa settimana.

Dodici mesi fa il debutto della Hyundai Motorsport estone si è interrotto bruscamente quando la sua i20 è volata fuori strada dopo una compressione durante il test di Saint-Clément-Freissinières di venerdì.

L’auto gravemente danneggiata si è fermata su una strada a più di 100 metri in discesa, ma Tänak e il copilota Martin Järveoja sono scampati a un infortunio.

La stessa sezione è sul percorso per l’incontro di apertura del FIA World Rally Championship di quest’anno, ma Tänak non si lascia preoccupare.

“È stato già molto tempo fa e non è stato il mio primo incidente”, ha detto.“L’esperienza è sicuramente una grande cosa per il Monte. È utile venire qui e sapere che hai visto molte delle condizioni che potremmo incontrare durante il rally. Se le condizioni cambiano sempre, questo è un rally in cui devi pensare di più e capire qual è il modo migliore. A volte non si tratta solo di prestazioni e velocità, ma di fare la giusta strategia per le gomme per tutte le tappe”.

Tänak inizia la sua seconda stagione con il produttore coreano ed è pronto a mettere in pratica le lezioni apprese lo scorso anno nel suo tentativo di riconquistare la corona mondiale di piloti che ha vinto con la Toyota Gazoo Racing nel 2019.

“Il nostro obiettivo è il titolo del campionato e per questo dobbiamo segnare un punteggio molto alto in ogni evento. In generale, lo sviluppo della vettura è andato bene rispetto allo scorso anno, abbiamo fatto molto e l’auto non è così simile come prima. Non credo che dovremmo essere lontani con la macchina che abbiamo ”, ha detto. “Questo è l’ultimo anno per questa generazione di queste auto, quindi forse non c’è molto di più da cambiare, è più o meno una questione di dettagli ora. L’anno scorso non è stato facile, ma sono contento di come siamo riusciti a lavorare insieme alla squadra in questi tempi difficili e credo che tutto ciò ci renda più forti per la stagione 2021″.

  • La copertura completa del Rallye Monte-Carlo sarà disponibile su WRC + All Live  qui , comprese tutte le trasmissioni di stage in tempo reale, nonché interviste chiave, caratteristiche e analisi degli esperti dal parco assistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright T.V.R. © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.